Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

22/01/2013

Ambienti piacevoli e rinnovati alla primaria Fraccon dopo i lavori di ristrutturazione

Si sono conclusi a dicembre i lavori di ristrutturazione alla scuola primaria Fraccon di via Mameli 137, che consentono ora ai 210 studenti frequentanti di vivere le loro giornate di studio in ambienti piacevoli e rinnovati.

Alla Fraccon si sono così recati questa mattina il sindaco Achille Variati e l'assessore ai lavori pubblici Ennio Tosetto, dove sono stati accolti dalla direttrice scolastica Cristina Sottil e da tutti gli alunni suddivisi in tre gruppi a seconda delle maglie indossate: verdi, bianche e rosse, in coerenza con gli addobbi tricolori allestiti per l'occasione. Tra canti, balletti coreografici, sorrisi, applausi e letture di messaggi, gli alunni hanno voluto così rendere grazie all'amministrazione comunale per la sorpresa dei locali rinnovati trovata al rientro dalle vacanze natalizie.

È una gioia vedervi così contenti, soddisfatti e orgogliosi della vostra scuola – ha detto loro il sindaco -. La scuola è della città, quindi dei cittadini, voi compresi. Ora abbiatene cura”.

Ringrazio l'amministrazione comunale – ha poi dichiarato la dirigente Sottil –, perchè dopo 20 anni dagli ultimi interventi di manutenzione, l'istituto comprensivo 10 ha visto risistemate tutte le scuole primarie: Colombo, Collodi, Cabianca e ora la Fraccon. Noi dirigenti scolastici non abbiamo mai sentito lontana l'amministrazione, che anzi ha sempre promosso il dialogo e prestato ascolto alle nostre parole per risolvere assieme i problemi”.

L'amministrazione ha messo tanto impegno per riqualificare gli ambienti scolastici – ha sottolineato l'assessore Tosetto - e qui alla Fraccon hanno collaborato in modo particolare anche i genitori e gli insegnanti. Restano ora da sostituire i serramenti e da sistemare i cornicioni”.

Nel dettaglio, alla Fraccon tecnici e operai hanno iniziato a lavorare a partire dallo scorso ottobre, procedendo in aree delimitate in modo da consentire comunque lo svolgimento delle lezioni. È stato completamente rifatto l'impianto elettrico e sono stati sostituiti i corpi illuminanti, ad esclusione della palestra, dell'aula computer e di una parte dell'impianto dei locali della centrale termica recentemente ristrutturati.

Inoltre sono stati sostituiti i serramenti degli ingressi, realizzato l'impianto idrico di estinzione con la posa di naspi e di estintori. Infine la mensa è stata unificata in un unico locale in modo da poter realizzare, in futuro, una sola scala di sicurezza.

A completamento del lavoro, utilizzando le somme ricavate dal ribasso d'asta, sono state ritinteggiate e colorate tutte le aule interne (soffitti compresi), i vani scala e i corridoi.

I lavori sono stati eseguiti dalla ditta Sicurmax snc di Bovolone (Verona), mentre le tinteggiature sono state realizzate da Marosticana Color srl di Marostica su commissione del settore lavori pubblici e grandi opere.

L'intervento è costato complessivamente 175 mila euro di cui 140 mila ricavati dalla vendita del complesso di San Rocco e 35 mila dalla cessione delle quote dell'autostrada.

 

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza