Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

02/10/2012

Grande mostra: pronti la segnaletica e un sito internet per guidare i turisti ai parcheggi

56 cartelli stradali e 22 pannelli a messaggio variabile dedicati ai parcheggi consigliati, 40 cartelli turistici tradizionali che indirizzano verso la Basilica Palladiana, 35 totem informativi alti due metri posizionati in zona pedonale per illustrare la grande esposizione e le altre iniziative culturali della città, un intero sito internet dove verificare la disponibilità di posti auto, camper e bus e farsi guidare ai parcheggi e alla mostra con il navigatore satellitare. Questo l’apparato informativo messo in piedi da Comune di Vicenza e AIM Spa per agevolare i turisti che arriveranno dal 6 ottobre in città per vistare la grande mostra allestita in Basilica Palladiana.

I diversi strumenti informativi sono stati illustrati questa mattina dal sindaco Achille Variati con l’assessore al turismo Massimo Pecori e il consigliere delegato ai sistemi informatici Filippo Zanetti e dall’amministratore unico di AIM Spa Paolo con il direttore generale AIM Spa Dario Vianello.

“Quello che abbiamo messo in piedi – ha dichiarato il sindaco – è un sistema integrato che tiene conto anche degli importanti cantieri stradali presenti in questo periodo in città. Per quanto riguarda la sosta, già dopo le prime settimane di mostra vedremo quali saranno le scelte dei visitatori e valuteremo se, ad esempio, tenere aperti i parcheggi d’interscambio anche di domenica”.

Nel dettaglio, a chi arriva in auto da Vicenza est fin dall’uscita del casello autostradale cartelli con l’immagine della mostra e pannelli a messaggio variabile suggeriranno la strada per raggiungere il parcheggio di interscambio Cricoli, da dove prendere il bus navetta per il centro, oppure il park Fogazzaro, direttamente in centro città. Analogo suggerimento sarà proposto alle auto in arrivo da Vicenza nord, mentre a quelle in arrivo da ovest sarà indicato il parcheggio d’interscambio sarà indicato il Dogana (raggiungibile da viale del Sole e strada delle Cattane) e i parcheggi centrali Verdi, Cattaneo e piazzale Bologna (da raggiungere attraverso viale Sant’Agostino, via Vaccari, via Fusinato, viale del Risorgimento viale Dalmazia, per evitare sia il cantiere dello stadio sia quello di viale Verona). Infine, per le auto provenienti da sud, cioè dalla Riviera Berica, il parcheggio con centrobus suggerito sarà quello dello Stadio e i parcheggi centrali saranno il Verdi e il Bologna.

Ai guidatori dei bus turistici, per i quali il carico e scarico dei passeggeri è previsto in viale Roma e in viale dell’Ippodromo, fin dall’autostrada si suggerirà di uscire a Vicenza ovest: da lì specifici cartelli stradali li indirizzeranno lungo viale Sant’Agostino, via Vaccari, via Fusinato, viale del Risorgimento da dove raggiungere la zona di Campo Marzo evitando, come per le auto, i cantieri dello stadio e di viale Verona. Una volta scaricati i turisti, gli autisti delle corriere saranno indirizzati ai luoghi di sosta riservati ai bus turistici in via Pforzheim e allo stadio.

Un volta giunti in centro con i propri mezzi, con il centrobus, con il treno, i turisti saranno indirizzati verso la Basilica dai tradizionali cartelli turistici marroni e da 23 totem informativi alti 2 metri e pesanti 85 chilogrammi che costelleranno le principali vie cittadine, da piazza Matteotti fino a piazzale De Gasperi. A questa segnaletica si aggiungeranno altri 12 pannelli con le principali iniziative di Teatro Olimpico, Palazzo Chiericati, Palladium Museum, Santa Corona, Museo Diocesano, Palazzo Leoni Montanari e Palazzo Thiene, riuniti sotto lo slogan “Vicenza, i colori della cultura”.

“In questo modo – è il commento del sindaco Achille Variati – i turisti saranno accompagnati verso la mostra e gli altri luoghi d’interesse culturale da tutti i punti della città e tutti gli operatori commerciali potranno organizzarsi di conseguenza per accoglierli nel modo migliore”.

I percorsi in auto, in bus turistico, in camper, in autobus e a piedi sono già visualizzabili nel nuovo sito http://raffaellopicasso.aimvicenza.it allestito da AIM in occasione della mostra e raggiungibile sia dal sito del Comune sia da quello di Linea d’Ombra: collegandosi con un semplice smartphone sarà possibile, in tempo reale, conoscere la disponibilità di ogni parcheggio e farsi guidare fino a destinazione.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza