Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

31/10/2011

Patrizia Laquidara, Luca Bassanese e tanti altri artisti animeranno la commemorazione di martedì 1 novembre in piazza Matteotti, a un anno dall’alluvione

Nel pomeriggio in piazza Matteotti dalle 16 alle 19 sarà ripristinata la zona di raccolta volontari

Una commemorazione per riunirsi, riflettere e ricordare ad un anno dall’alluvione di Ognissanti porterà in piazza Matteotti martedì 1 novembre, dalle 20.30 e fino alle 22 circa, numerosi e noti artisti vicentini che si esibiranno gratuitamente offrendo momenti musicali, teatrali e reading dedicati al tema della città e dell’acqua.
Salirà sul palco, allestito davanti a palazzo Chiericati, Patrizia Laquidara, cantante, autrice e compositrice oltre che attrice, nata a Catania ma vicentina d’adozione. Con il suo ultimo album in dialetto "Il Canto dell'Anguana", di cui è produttrice artistica, anche del live, e a cui partecipano gli Hotel Rif, si è aggiudicata il premio Tenco 2011.
Altro nome noto nel panorama musicale vicentino è Luca Bassanese, artista impegnato, in sintonia con i movimenti ambientalisti e di impegno civile, che porta le sue canzoni dedicate all’acqua. Luca Bassanese è attore, scrittore, musicista e cantastorie, considerato tra i più importanti nuovi esponenti della scena folk popolare italiana. A Vicenza, in piazza dei Signori,  Bassanese si è esibito lo scorso maggio durante il concerto di Eugenio Finardi per il Festival Biblico.

Tanta musica anche con tre formazioni: l’Orchestra di Vicenza diretta dal maestro Giuliano Fracasso, l’Orchestra giovanile della scuola Thelonious e la Bernacca’s Band.

Sul palco di piazza Matteotti, che avrà come sfondo scenografico il palladiano palazzo Chiericati, saliranno anche attori vicentini. Piergiorgio Piccoli e Anna Zago di Theama Teatro porteranno un reading a due voci composto da piccoli testi poetici dedicati alla terra veneta come terra d’acqua, con un ricordo anche ad Andrea Zanzotto. Carlo Presotto con Piccionaia-I Carrara, che hanno avuto esperienza diretta dei danni causati dall’alluvione che ha colpito anche il Teatro Astra, interpreteranno due scene dello spettacolo “Acqua in bocca” dedicato al tema della memoria dell’acqua prodotto da ARPA del Friuli Venezia Giulia la cui versione integrale andrà in scena a Cividale del Friuli in occasione della settimana della sostenibilità ambientale.

Ci sarà anche Pino Costalunga, attore, regista, autore di teatro e formatore, che da anni pratica l’attività teatrale e tiene laboratori in Italia ed all’estero, ed infine lo storico Emilio Franzina.

A dare inizio alla serata "Alluvione un anno dopo. Vicenza ricorda con immagini, musica e parole" ci sarà il sindaco Achille Variati con l’assessore alla protezione civile Pierangelo Cangini per un ringraziamento ai volontari che tanto hanno fatto per sollevare la città dal fango. Alle varie associazioni che hanno collaborato con l’amministrazione comunale per riportare la città ad uno stato di normalità verrà consegnata una medaglia con lo stemma di Comune e Protezione civile, un piccolo segno come ricordo della grande generosità e umanità dimostrata in occasione del grave disastro. La medaglia sarà consegnata a: Gruppo volontari protezione civile del Comune di Vicenza e Provincia di Vicenza, Vigili del Fuoco, Croce Rossa Italiana, Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia Locale, Genio Ferrovieri dell’Esercito Italiano, Associazione nazionale alpini, Agesci, Aim, Acque Vicentine, Guardia di Finanza, Suem di Vicenza.

Ci sarà inoltre il vice Prefetto, Claudio Naldi e Patrizia Russo, Responsabile dell'Area Protezione Civile della Prefettura.

Durante tutto lo spettacolo serale saranno proiettate in uno schermo video e foto dell’alluvione dell’1 novembre 2010. Le immagini video sono state concesse da Il Giornale di Vicenza e sono contenute nel dvd “La grande alluvione”. Le foto, invece, sono tratte da una raccolta di immagini che saranno utilizzate per una mostra dedicata all’alluvione in Veneto e sono state scattate da: Dario Rigoni, vicentino, fotografo professionista     (http://dariorigoniphotographer.com), le cui foto sono state esposte in vari paesi del mondo, autore nel 2008 di tre libri sul tema del mare e che pubblica anche sulla rivista "Domus"; Fabio Lorenzato, di Dueville, grafico pubblicitario creativo   (http://www.lorenznet.it/) ; Giuseppe Pettinà , titolare della macelleria omonima e fotografo per passione; Rossana Ottofaro, architetto, fotografo ufficiale di Citylights.

L’evento, che non prevede costi per il comune, è stato reso possibile grazie all’intervento dell’Impresa Maltauro Costruzioni, la prima del territorio che in occasione dell’alluvione ha inviato strumenti e materiali e che in questa occasione sostiene le spese di allestimento; il consigliere provinciale Matteo Quero, ex assessore comunale si è occupato del coordinamento artistico.

L’1 novembre, nel caso di notevole presenza di pubblico, per consentire lo svolgimento della commemorazione, rimarrà chiusa alla circolazione piazza Matteotti, dalla rotatoria all’incrocio con viale Giuriolo fino al civico 20, con conseguente modifica della viabilità. Inoltre le linee degli autobus che transitano per piazza Matteotti saranno deviate.

Già nel pomeriggio in piazza Matteotti dalle 16 alle 19 sarà ripristinata la zona di raccolta volontari nei pressi dell’ingresso del Teatro Olimpico dove verranno allestiti due gazebo. Nel primo gazebo i cittadini incontreranno Croce rossa e Volontari della Protezione civile del Comune di Vicenza e della Provincia di Vicenza che saranno a disposizione per dare informazioni sulle loro attività. Il secondo gazebo sarà allestito con uno spazio dedicato al Comune di Vicenza dove saranno a disposizione i tecnici che si occupano dei lavori legati ai ripristini dopo l’alluvione e l’ufficio alluvione disponibile a dare informazioni. Ci saranno anche il Consorzio Alta Pianura Veneta, il Genio Civile, la Protezione civile della Provincia di Vicenza, Aim e Acque Vicentine.

 

 

 

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza