Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

Navigazione di: Ufficio controllo gestione

  • Notizie

30/07/2010

Il sindaco approva il consuntivo 2009 di Aim. Variati: “Ora alleanze strategiche, maggior attenzione alla clientela più debole e progettazione della nuova mobilità urbana”

Crescere attraverso alleanze societarie da sottoporre al consiglio comunale, sviluppare l’attenzione verso i clienti più deboli in collaborazione con i servizi sociali, studiare con il Comune la nuova mobilità della città. Queste le indicazioni che il sindaco ha dato ad Aim Vicenza SpA nell’approvare, in assemblea dei soci, il bilancio consuntivo 2009.
Con la prima raccomandazione, quella delle alleanze, il sindaco ha trasmesso formalmente all’azienda l’ordine del giorno approvato dal consiglio comunale il 14 luglio scorso in occasione della presentazione del rendiconto: “Impegno il consiglio di amministrazione – ha comunicato Variati al rappresentante del cda in assemblea dei soci, Roberto Fazioli – ad intraprendere un percorso di ulteriore crescita, la cui attuazione dovrà essere ovviamente sottoposta all’approvazione del consiglio comunale, anche attraverso l’indicazione di alleanze societarie ed integrazioni, in coerenza con la normativa, per garantire il mantenimento e l’ampliamento della qualità e della economicità dei servizi erogati agli utenti e tutelando in tal modo le professionalità e i diritti dei lavoratori del gruppo”.
“Questo significa – ha precisato il sindaco – che già nel corso del 2010 il cda è autorizzato a lavorare in un’ottica di ristrutturazione, tenendo informata passo passo la proprietà alla quale proporre soluzioni strategiche differenziate rispetto ai diversi rami d’azienda, tenendo presente quanto prevede la normativa sulla gestione in house”.
La seconda raccomandazione del sindaco ad Aim riguarda la clientela e tiene conto del particolare momento di crisi per le famiglie e le aziende: “Chiedo – ha precisato il sindaco a Fazioli - particolare attenzione nella revisione della bollettazione che considero uno strumento di comunicazione e di fidelizzazione fondamentale. A tutela dei nostri cittadini chiedo inoltre di affinare i rapporti tra azienda e servizi sociali del Comune, a cui spetta l’intervento di natura assistenziale, perché qualsiasi segnale di difficoltà colto attraverso lo sportello Aim venga immediatamente trasferito a chi deve occuparsi del sostegno”.
Infine Variati ha chiesto la massima collaborazione di Aim Vicenza Spa nello studio e nella realizzazione della nuova mobilità cittadina: “Nel corso di quest’anno – ha detto il sindaco – l’assessorato alla mobilità del Comune e Aim dovranno mettere mano alle linee del trasporto pubblico locale, compreso il sistema del centro bus, e alla sosta, in conformità con il piano urbano della mobilità che sta per essere commissionato. Dovrete considerare le gravi ripercussioni che la manovra avrà anche sul trasporto pubblico, ma chiedo la massima collaborazione di Aim perché il 2010 sia l’anno dell’elaborazione strategica della nuova mobilità cittadina in vista degli interventi da eseguire nel 2011”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza