Città di Vicenza

Celebrazioni funebri

Procedure da espletare prima dell’accesso in Ztl

(rif. punto 6 lett. h) e successive integrazioni – ordinanza n. 3474/96)

Prima di ogni cerimonia funebre, le imprese funebri devono comunicare all'Infodesk dello Sportello unico per il cittadino in viale Torino 19, i numeri di targa dei veicoli in uso all’impresa per l’espletamento delle cerimonie funebri e gli eventuali numeri di targa dei veicoli (fino ad un massimo di cinque) che parteciperanno al corteo funebre e che quindi avranno accesso in Ztl, utilizzando lo Stampato 12 - Richiesta accesso in Ztl per cerimonie funebri (Formato: PDF), allegando una marca da bollo vigente. Il numero massimo di cinque veicoli più l'auto funebre è riferito ai veicoli in sosta sulla pubblica via; tale limite potrà essere superato qualora si disponga di aree di sosta private. Durante la circolazione e la sosta i veicoli dovranno esporre sul cruscotto anteriore del veicolo, in maniera visibile e leggibile dall’esterno, copia dello Stampato 12 - Richiesta accesso in Ztl per cerimonie funebri (Formato: PDF) con il timbro in originale del Comune di Vicenza.

Procedure da espletare dopo l’accesso in Ztl entro 48 ore

Se la comunicazione da parte dell’impresa funebre non è possibile prima dell’accesso, entro 48 ore dal transito, il titolare dell’impresa funebre, il proprietario del veicolo o il conducente che ha utilizzato il mezzo, potrà regolarizzare il transito compilando lo Stampato 12 - Richiesta regolarizzazione transito in Ztl per cerimonie funebri (Formato: PDF) che andrà trasmesso all'Infodesk dello Sportello unico per il cittadino:

  • via email all’indirizzo infodesk@comune.vicenza.it;
  • tramite posta (Sportello unico per il cittadino - Infodesk, viale Torino 19, 3610 Vicenza);
  • oppure consegnato direttamente a mano.

La richiesta di regolarizzazione si riferisce esclusivamente al transito del veicolo. Le eventuali sanzioni amministrative pecuniarie ed accessorie che dovessero essere applicate dopo l’accesso per fermate o soste non conformi alle disposizioni di cui all’ordinanza n. 3474/95 e del codice della strada, rimarranno a carico del conducente (se identificato) e del proprietario del veicolo se persona diversa dal conducente.

Procedure da espletare dopo la notifica del verbale a soggetto comunque autorizzato a circolare in Ztl e/o Ap

Nel caso in cui il destinatario di un verbale per accesso non autorizzato in Ztl e/o in Ap, è titolare di un permesso di transito valido per la via e l’orario in cui la violazione è stata accertata (o ritenesse di aver comunque titolo alla circolazione in Ztl ai sensi di quanto disposto dall’ordinanza sindacale n. 3474 del 20 giugno 1996 e successive modificazioni) è necessario segnalarlo per iscritto al Comando di polizia locale entro e non oltre 5 giorni dalla data di notifica del verbale allegando copia del permesso; tale comunicazione può essere fatta via fax al numero 0444221830, email all’indirizzo ztlpolizialocale@comune.vicenza.it, tramite posta all’indirizzo stradella Soccorso Soccorsetto 46 – 36100 Vicenza, oppure consegnata a mano direttamente al Comando. In questo modo il Comando di polizia locale potrà valutare la possibilità di chiedere alla Prefettura, in autotutela, l’archiviazione del verbale ed esonerare l’interessato dall’incombenza della proposizione di un formale ricorso alle Autorità competenti. La relativa risposta sarà fornita all'interessato entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta.