Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

Sei in: > Uffici > Settori extradipartimentali > Notizie

15/02/2011

Edificio abbandonato in strada Marosticana, Dalla Pozza: “Niente lezioni dalla Lega: a questo punto è importante che sia il privato a querelare gli abusivi"

“Nessuna superficialità o ambiguità nella lotta al degrado. Anzi, ogni volta che c’è stata la collaborazione del privato proprietario di aree occupate abusivamente, questa amministrazione è intervenuta con fermezza, sgomberando senza indugio gli occupanti, diversamente da quanto accadeva in passato, quando la Lega Nord ed il suo cosiddetto "responsabile per la sicurezza", Sandoli, governavano Vicenza sedendo sui banchi della maggioranza, lasciandoci "in eredità" una situazione pesantissima. In strada Marosticana, però, il caso è diverso, perché il privato non collabora e nessuno, senza querela di parte, può procedere”. L’assessore alla sicurezza Antonio Dalla Pozza respinge con fermezza le critiche di inadempienza mosse dalla Lega Nord sul caso dell’edificio fatiscente di strada Marosticana 95, dove di notte troverebbero rifugio alcuni stranieri. “E’ un caso noto e tenuto sotto costante controllo dalla polizia locale e dalle altre forze dell’ordine” - precisa l’assessore. Ad ottobre, su segnalazione dei vigili del fuoco, sono stati effettuati sopralluoghi all’esterno della proprietà da parte dei tecnici comunali che hanno escluso pericoli di crollo, gli unici che ci avrebbero consentito di ordinare la demolizione dell'edificio. Il Comune ha informato l’Ulss della situazione di degrado igienico sanitario percepita dall’esterno e ha comunicato ai proprietari, residenti a Quinto Vicentino, l’obbligo di provvedere entro 30 giorni a mettere in sicurezza l’edificio, chiudendo porte e finestre. Da sopralluoghi successivi è risultato che siano state effettivamente installate reti arancioni, a protezione dell’edificio, che però evidentemente non sono ancora sufficienti.

“Più di così – spiega l’assessore – sino ad ora il Comune non ha potuto fare, perché spetterebbe al proprietario querelare gli abusivi, tutti peraltro stranieri comunitari, permettendoci di sgomberarli. Tutte le volte che tale iniziativa c’è stata, ci siamo mossi in modo deciso, tempestivo ed estremamente efficace. Ricordo, solo negli ultimi mesi, la soluzione definitiva di casi annosi come le occupazioni abusive all’ex Domenichelli, alla corte Pellizzari, in via dei Montecchi e alla cabina elettrica di via Cattaneo. Non ci serve la sterile demagogia e la costante campagna di disinformazione della Lega Nord per intervenire contro il degrado della città. Quando la legge ce lo consente siamo i primi a farlo. Per questo invito ancora una volta, anche pubblicamente, i proprietari dell’edificio di strada Marosticana a collaborare con noi per restituire il doveroso decoro a quel quartiere e ad adempiere compiutamente alle prescrizioni loro già intimate”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza