Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

06/08/2010

Il progetto per il corridoio ecologico beneficerà del contributo di 700 mila euro da parte della Fondazione Cariverona

Il progetto per il corridoio ecologico elaborato dal Comune di Vicenza con la Regione Veneto sarà sostenuto da un contributo di 700 mila euro elargito dalla Fondazione Cariverona che andrà a coprire buona parte delle spese previste che ammontano complessivamente a 850 mila euro. Al Comune di Vicenza spetta invece finanziare la quota restante pari a 150 mila euro.
“E’ un contributo importante quello della Fondazione Cariverona – commenta l’assessore alla progettazione e all’innovazione del territorio Francesca Lazzari - che ancora una volta sostiene uno dei nostri progetti. In particolare il corridoio ecologico restituirà alla città un collegamento con la campagna, creando una continuità biologica con quel corridoio ecologico-naturale che già esiste e che ad un certo punto si interrompe. Il progetto vicentino – continua l’assessore - è frutto di una convenzione tra Comune di Vicenza e Regione Veneto ed ha ottenuto il contributo dalla Fondazione Cariverona che sostiene la Regione nella promozione dei corridoi ecologici.”
“Il significativo intervento di Fondazione Cariverona nel territorio vicentino – dichiara il vice presidente di Vicenza della Fondazione Cariverona, Ambrogio dalla Rovere -, si inserisce in un più ampio progetto di recupero e di valorizzazione dei corridoi ecologico-ambientali del Veneto. Da molti anni la Fondazione destina significative risorse alla tutela dell’ambiente e del territorio che è patrimonio prezioso ed irripetibile per l’intera comunità.
Salvaguardare la natura significa infatti assicurare un futuro di qualità alle nuove generazioni e favorire lo sviluppo delle attività economiche.”
Il corridoio ecologico creerà quindi un collegamento tra la dorsale berica nel Comune di Longare, passando per il parco naturale dei Monti Berici, il lago di Fimon, il Tesina, le cave di San Rocco di Arcugnano-Longare e la direttrice Bacchiglione-Tesina.
“Esprimo la mia soddisfazione per la validità del progetto relativo al corridoio ecologico  - conclude l’assessore Lazzari - che si svilupperà in territorio vicentino e che andrà a collegarsi al parco che il Comune di Torri di Quartesolo andrà realizzare sulla sponda del fiume di sua pertinenza. Proprio con l’assessore all’urbanistica del Comune di Torri di Quartesolo, Gianluca Ghirigatto, ci incontreremo nei prossimi mesi per concordare i rispettivi interventi.”

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza