Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

12/06/2013

Allagamenti del 16 maggio: entro il 3 luglio si deve fare la segnalazione dei danni

Chi ha subito danni negli allagamenti del 16 maggio può presentare una segnalazione in Comune per la richiesta di contributo alla Regione.

Con decreto del presidente della giunta, Regione Veneto ha infatti dichiarato lo stato di crisi in tutto il territorio regionale per gli eventi meteorologici dal 16 al 24 maggio, avviando il censimento della segnalazione dei danni.

Privati, imprese ed enti non commerciali del territorio comunale di Vicenza che hanno subito danni durante quegli allagamenti possono quindi chiedere un contributo alla Regione compilando il rispettivo modulo scaricabile dal sito e in distribuzione all'URP, ufficio relazioni con il pubblico di palazzo Trissino.
Il modulo opportunamente compilato va consegnato
entro il 3 luglio alle 12.30 all'ufficio Danni alluvione (aperto martedì e giovedì dalle 9 alle 12.30 e dalle 17 alle 18.30) oppure all'URP (aperto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12.30; martedì e giovedì dalle 17 alle 18.30).
La segnalazione dei danni non garantisce l'ottenimento del contributo.

Immediatamente dopo l'evento di maggio al Comune erano giunte segnalazioni di danni da parte di 12 privati, 4 imprese e 2 aziende agricole: l'ufficio Danni alluvione in questi giorni sta contattando tutte queste realtà per suggerire la compilazione del modulo trasmesso dalla Regione, ma la domanda può essere presentata anche da cittadini che non hanno mai fatto nessuna segnalazione.

Per quanto riguarda gli allagamenti del novembre 2012 erano stati 57 i privati che avevano segnalato danni per complessivi 382.743 euro, mentre 18 imprese avevano indicato complessivamente 696.345 euro di perdite. Per quell'evento non è ancora giunto nessun contributo regionale.

In seguito all'alluvione del 2010 avevano chiesto contributi 1924 privati e 575 attività produttive; ai primi erano stati erogati acconti per complessivi 5.983.084 euro, alle seconde per complessivi 5.327.623 euro. Sono stati successivamente erogati saldi per 2.169.697 euro ai privati e per 2.402.032 euro alle attività produttive ed emessi provvedimenti di diniego del contributo a 267 privati e 48 imprese. Restano da liquidare piccole somme per un centinaio di casi, tra privati e imprese, relativi a saldi sul danno accertato risultato superiore a quello dichiarato.

Per informazioni: ufficio Danni alluvione – numero verde 800 281623

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza