Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

13/11/2012

Summit a Caldogno per il bacino, Variati: ”Ruspe entro giugno"

"La questione degli indennizzi non fermerà l’opera”

Ha ottenuto le garanzie che cercava il sindaco di Vicenza Achille Variati al termine del serrato incontro convocato in Comune a Caldogno per la questione del bacino di laminazione tra amministrazioni comunali di Vicenza e Caldogno, Regione Veneto, Provincia di Vicenza e Coldiretti, alla presenza della Camera di Commercio: i lavori partiranno entro giugno del 2013 e non saranno  interrotti dalla questione degli indennizzi.
All’incontro erano presenti, oltre ai due sindaci Variati e Vezzaro, l’assessore regionale all’ambiente Maurizio Conte, il consigliere Costantino Toniolo, il commissario straordinario della Provincia Attilio Schneck, il presidente della Camera di commercio di Vicenza Vittorio Mincato e il presidente di Coldiretti Diego Meggiolaro.
La Coldiretti, questa sera, ha dunque accettato di discutere il tema degli indennizzi relativi alla servitù da allagamento in sede di Commissione tecnica provinciale. La Regione, da parte sua, ha garantito la copertura economica per tali ristori anche in caso di valutazioni superiori alle perizie allegate al progetto definitivo che ha prodotto.
“Seguendo questa strada – ha dichiarato al termine del lungo incontro il sindaco Variati – abbiamo ottenuto ciò che più interessa alla nostra comunità, ovvero che l'iter per la realizzazione del bacino proceda spedito senza rischio di interruzioni, in quanto opera di pubblica utilità e somma urgenza, indipendentemente dagli accordi sugli indennizzi. Mi hanno infatti assicurato
che così l’elaborazione del bando integrato per la realizzazione dell’opera non si blocca. Anzi, entro fine anno, forse prima, verrà pubblicato ed entro 90 giorni saranno presentate le offerte da parte delle ditte. Per giugno quindi, dopo l’aggiudicazione, il via alle ruspe. Qualsiasi problema sul piano della valutazione dei valori dei terreni avrà un suo corso che non fermerà la realizzazione dell’invaso. Le procedure commissariali in deroga che chiediamo vengano assegnate a Zaia saranno molto utili per fare ancora prima”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza