Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

12/02/2012

Neve in città: mezzi spargisale di nuovo in azione.

L’assessore alla protezione civile Cangini raccomanda il rispetto dell’ordinanza:“Tenete puliti i marciapiedi davanti a casa"

Dalle 8.30 di questa mattina sulla città è cominciata una nevicata che ha fatto subito scattare il piano neve. Otto mezzi spargisale di Aim Valore Città si sono immediatamente messi in moto, 5 lungo le arterie principali, 2 nelle zone più critiche come cavalcavia e sottopassi e 1 a Monte Berico, dove è stata segnalata una lastra di ghiaccio subito trattata con sale e ghiaia.

Anche se in queste ore continua a nevicare, le salature attualmente in atto, insieme all’abbondante quantitativo già sparso nei giorni scorsi, stanno decisamente limitando i disagi alla circolazione, peraltro ridotta dato il giorno di festa.

Gli spargisale di Aim lavoreranno per tutto il giorno anche lungo le vie periferiche e potranno essere rapidamente convertiti in spazzaneve nel caso la nevicata dovesse aumentare, arrivando a formare lo strato di almeno 5 centimetri che consente l’utilizzo delle lame.

Poiché, secondo le previsioni, la nevicata potrebbe proseguire fino a sera l’assessore alla protezione civile Pierangelo Cangini ricorda ai cittadini le prescrizioni dell’ordinanza del sindaco: “Quando nevica ciascuno deve fare la propria parte, tenendo pulito il marciapiedi davanti a casa e parcheggiando in modo da evitare di intralciare l’attività degli spargisale e degli spazzaneve lungo le strade. A questo proposito mi auguro che scatti la solidarietà dei vicini per aiutare le persone più anziane che, in ogni caso, possono chiamare la centrale operativa della polizia locale allo 0444/545311 per segnalare qualsiasi emergenza. Infine invito tutti a prediligere i mezzi pubblici per gli spostamenti”.

Nel dettaglio, la cosiddetta “ordinanza neve” prevede l’obbligo di sgomberare i marciapiedi e le banchine stradali lungo il confine dei fabbricati di proprietà lasciando uno spazio minimo per il passaggio pedonale senza invadere gli attraversamenti pedonali o ostruire i tombini stradali; sgomberare durante lo sgelo le bocchette di scarico davanti le case per il deflusso dell’acqua; non gettare acqua sui marciapiedi per non provocare ghiaccio; assicurarsi della resistenza dei tetti, dai quali occorre evitare che cadute di neve causino pericolo e danni a cose e persone.

Se le nevicate perdurano, scatta l’obbligo per i conducenti di parcheggiare i propri veicoli in modo da non ostacolare le operazioni delle macchine sgombraneve e spargitrici di ghiaino e sale; l’amministrazione, infine, invita i cittadini a spostarsi utilizzando preferibilmente i mezzi pubblici.

In caso di violazione dell’ordinanza, che è pubblicata integralmente sul sito del Comune, la sanzione prevista è di 50 euro.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza