Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

Inquinamento da PFAS acque sotterranee

Ordinanza del sindaco del 18 aprile 2016, PGN 51214

Per tutelare in via precauzionale la salute pubblica in relazione alla propagazione della contaminazione di sostanze perfluoroalchiliche nelle acque sotterranee,  il Comune di Vicenza ha adottato un'ordinanza contingibile e urgente che pone condizioni all’uso potabile, alla produzione di alimenti e all’abbeverata degli animali nel caso sia utilizzata acqua prelevata da pozzi privati.

Nello specifico, il provvedimento ordina:

  • ai proprietari di pozzi privati, alle aziende di produzione alimentare e alle aziende zootecniche (siano esse di tipo familiare, intensivo od estensivo) che prelevino acqua per scopi potabili o come fonte di approvvigionamento idrico, di fornire al Comune, se non l'abbiano ancora fatto, e se non vi siano ulteriori dati da integrare, le informazioni richieste nella scheda denominata “Check list per censimento pozzi” già diffusa con la precedente ordinanza del 3 luglio 2014.  Le informazioni relative all'esistenza di pozzi privati, anche in presenza di un allacciamento alla rete dell'acquedotto comunale, riguardano i dati identificativi dei pozzi ovvero la loro ubicazione, profondità, pesca ed eventuale fenestratura. La consegna della scheda potrà avvenire direttamente presso il Settore Ambiente, Energia e Tutela del Territorio del Comune di Vicenza, Piazza Biade 26, oppure via posta al suddetto indirizzo, o tramite mail ai seguenti indirizzi: ecologia@comune.vicenza.it oppure  vicenza@cert.comune.vicenza.it (PEC);

Nota bene: chi ha già presentato la “Check list per censimento pozzi” nell'anno 2014, non deve ripresentarla. Deve comunque effettuare le analisi con cadenza semestrale e inoltrarle all'ULSS 6 “Vicenza” - Dipartimento di Prevenzione – se il pozzo è utilizzato a scopi potabili o per preparazione alimenti, come descritto nel punto seguente.

  • ai proprietari di pozzi privati e alle Aziende di Produzione Alimentare, di effettuare, sui pozzi utilizzati a scopo potabile e/o per la produzione di alimenti, campionamenti di acqua con cadenza semestrale, mirati all’individuazione delle caratteristiche qualitative dell’acqua con specifico riferimento agli accertamenti su PFOA, PFOS e altri PFAS al fine di verificare che l’acqua utilizzata rispetti i valori di performance stabiliti per l’acqua potabile in riferimento al parere del Ministero della salute 29.01.2014, ovvero il rispetto dei seguenti valori:

Sostanza

Livello di performance (obiettivo)

PFOA

≤ 500 ng/l

PFOS

≤ 30 ng/l

Altri PFAS (somma delle rimanenti 10 sostanze PFAS)

≤ 500 ng/l

 

  • ai proprietari di Aziende zootecniche siano esse di tipo familiare, intensivo od estensivo, nel caso di presenza di pozzi come fonte di approvvigionamento idrico per l'abbeverata degli animali, di effettuare campionamenti di acqua dai pozzi con cadenza annuale, mirati all’individuazione delle caratteristiche qualitative dell’acqua con specifico riferimento agli accertamenti su PFOA, PFOS e altri PFAS al fine di verificare che l’acqua utilizzata rispetti i valori di performance stabiliti per l’acqua potabile (parere del Ministero della salute 29.01.2014) come da tabella al punto 2. Tali analisi dovranno essere eseguite in autocontrollo presso strutture certificate e accreditate, inserite nell’elenco regionale dei laboratori che effettuano analisi per le imprese alimentari, oppure presso i laboratori degli Enti Gestori dei servizi idrici integrati.

Analisi

In sede di prima applicazione, le analisi delle acque dei pozzi devono essere effettuate entro 60 giorni dalla data dell'ordinanza del Sindaco, ovvero entro venerdì 17 giugno 2016.

I referti delle analisi, riportanti i valori dei parametri di Sostanze Perfluoroalchiliche, devono essere trasmessi, entro 30 giorni dalla data di emissione degli stessi da parte del Laboratorio di Analisi, unitamente al verbale di prelievo, al Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda ULSS 6 “Vicenza”, con una delle seguenti modalità:

Acque Vicentine SpA, a seguito di accordo con il Comune di Vicenza, è disponibile ad effettuare le analisi per la ricerca di sostanze perfluoroalchiliche al costo di 80 euro/campione + IVA 22% (totale 98 euro/campione).

I campioni d’acqua potranno essere prelevati anche direttamente dagli utilizzatori dei pozzi privati mediante bottiglietta da 1/2 litro in polipropilene o polietilene, o anche in plastica per l'acqua minerale, purché non utilizzata per altri scopi. I campioni andranno consegnati ad Acque Vicentine SpA (viale dell’Industria n. 23 - il lunedì e il martedì dalle 8 alle 12 – tel. 0444 394911), compilando l’apposito Modulo richiesta campionamento analisi (Formato: PDF) che sarà consegnato dall'azienda. Per chi vorrà avvalersi del campionamento da parte di addetti di Acque Vicentine SpA, ovvero del prelievo del campione in sito, il costo è pari ad euro 56/campione + IVA 22% (totale 68 euro/campione).

I cittadini, in alternativa ad Acque Vicentine SpA, possono liberamente rivolgersi ad altri laboratori di analisi di propria fiducia, purché accreditati secondo le norme UNI CEI EN ISO/IEC 17025 e loro eventuali successivi aggiornamenti.

Per le aziende zootecniche, le analisi in autocontrollo, oltre che presso le strutture certificate e accreditate inserite nell'elenco regionale dei laboratori che effettuano analisi per le imprese alimentari Allegato A elenco (Formato: PDF),  possono essere effettuate anche presso i laboratori di Acque Vicentine SpA o altri Enti Gestori dei servizi idrici integrati.

Informazioni

Per informazioni sull'ordinanza, rivolgersi a:
Comune di Vicenza - Settore Ambiente, Energia e Tutela del Territorio tel. 0444221523  oppure 0444221580
Orario di apertura al pubblico: lunedì e mercoledì dalle ore 8,30 – 12,30 e martedì e giovedì dalle ore 16,30 -18,00

Per informazioni  di carattere tecnico – sanitario sulle sostanze perfluoroalchiliche, rivolgersi a:

ULSS 6 “Vicenza” - Dipartimento di Prevenzione - piano 3°
Orario di apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 12.30
Telefono: 0444752228  Fax: 0444752329
Email: segreteria.sian@ulssvicenza.it Email PEC: sian.ulssvicenza@pecveneto.it


oppure consultare il sito web dell’ULSS 6– Vicenza: http://www.ulssvicenza.it/nodo.php/3359

Documenti

Presentazione dei risultati del biomonitoraggio sulle sostanze perfluoroalchiliche

slide proiettate il giorno 20 aprile 2016 in Regione Veneto

Analisi delle acque della rete acquedottistica inviate dall'ULSS 6

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Infrastruttura Internet a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza