Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

Sei in: > Uffici > Dipartimento servizi ai cittadini e alle imprese > Anagrafe, stato civile ed elettorale > Servizi demografici > Trascrizione atti di stato civile formati all'estero
URP

Trascrizione atti di stato civile formati all'estero

Aggiornato al: 22/04/2016


Il cittadino italiano che si trova anche solo temporaneamente all'estero ha l'onere di comunicare al competente consolato italiano gli eventi di stato civile, avvenuti in territorio straniero, che lo riguardano.

Gli atti di nascita, di matrimonio e morte formati all'estero, riguardanti cittadini italiani vengono, poi, inviati dai consolati ai competenti comuni italiani per la trascrizione sui registri di stato civile.

Il privato cittadino che sia in possesso di un atto di stato civile formato all'estero, e ne abbia interesse, può richiederne la trascrizione presentando apposita domanda all'ufficio di stato civile, che verificherà la sussistenza delle condizioni previste per legge.

Come fare

L'atto di cui si chiede la trascrizione deve essere:

1) in originale: l'atto in lingua straniera deve essere corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana e di legalizzazione (specifica dichiarazione che attesta l'autenticità del documento) apposta dall'autorità consolare o diplomatica italiana presente sul territorio estero oppure di "apostille" nei paesi che aderiscono alla convenzione dell'Aja del 05/10/1961, se lo Stato che ha formato l'atto non aderisce a specifici accordi internazionali che ne prevedono l'esenzione;

2) redatto su modello plurilingue: per i Paesi che aderiscono alla Convenzione di Vienna dell'8 settembre 1976.

La domanda, in marca da bollo da 16 euro e corredata dall'atto di cui sopra, va presentata personalmente dall'interessato maggiorenne o dall'esercente la potestà in caso di minore, compilando l'apposito modulo.

 

Dove e quando

Ufficio di stato civile
Palazzo degli Uffici, piazza Biade 26 (primo piano)
tel. 0444 221440, fax 0444 221422
Orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18

 

Collegamento alle pagine del settore Anagrafe, stato civile ed elettorale:
http://www.comune.vicenza.it/uffici/dipserv/spdemele/

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Infrastruttura Internet a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza