Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

Navigazione di: Servizi demografici ed elettorali

19/01/2012

L’ufficio funerario funziona a pieno regime: al Cimitero Maggiore disponibili 235 loculi. Nuovi servizi cimiteriali on line a disposizione delle imprese di onoranze funebri

Attuale disponibilità di sepolture al cimitero Maggiore
Sono 235 i loculi disponibili al cimitero Maggiore, utili a coprire il fabbisogno fino a tutto il 2013. Si è risolto, quindi, il problema di carenza di disponibilità di sepolture riscontrato all’inizio del 2011 e che si è protratto fino al mese di luglio. In questo intervallo di tempo, infatti, la carenza di colombari, aveva obbligato gli operatori a deporre le salme nelle tombe comunali.
L’obiettivo del recupero di loculi la cui concessione era scaduta è stato possibile grazie al potenziamento dell’ufficio funerario, integrato da marzo 2011 con due operatori che si sono occupati dell’attività amministrativa, e al supporto del personale di Aim Valore città, azienda che gestisce il cimitero Maggiore, che ha lavorato alacremente per  liberare i loculi più velocemente possibile.
Ora nelle tombe comunali non ci sono salme in custodia, eccetto una che è lì conservata provvisoriamente su richiesta dei familiari.
Continuano ad essere regolari le attività di inumazione al suolo e il servizio di cremazione delle salme, per il quale si sta verificando un aumento della richiesta.

Obiettivi 2011 e previsioni 2012
Il supporto di due operatori all’interno dell’ufficio funerario, a partire dal mese di marzo 2011, ha consentito di intensificare l’attività di gestione delle strutture cimiteriali di Vicenza (Cimitero Maggiore, di Maddalene, Polegge, Bertesina, Casale, Settecà e Longara) con il recupero in particolare dei loculi in concessione di durata cinquantennale, scaduta nel 2009, e di quelli di durata quarantennale, scaduta nel 2010. L’attività svolta ha portato nelle casse comunali 851.688 euro, introiti dovuti per concessioni cimiteriali, al netto degli oneri per la gestione del servizio cimiteriale in tutti e sette i cimiteri della città che sono stati corrisposti a Aim Valore città per una somma pari a 450 mila euro.
Nel 2012 l’attuale dotazione organica quindi si occuperà del recupero dei loculi in concessione di durata cinquantennale, scaduta nel 2010 e di quelli di durata quarantennale, scaduta nel 2011; inoltre verranno recuperati gli ossari in concessione scaduta nel 2009.
Il costo della concessione dei loculi varia da un minimo di 959 euro a un massimo di 2450 euro.
“Siamo riusciti a portare a termine all’interno dell’ufficio funerario alcuni progetti significativi – dichiara l’assessore ai servizi demografici Massimo Pecori -. Con soddisfazione annuncio che abbiamo ora a disposizione oltre 200 loculi al Cimitero Maggiore e ne prossimo anno ne verranno liberati altri in conseguenza della scadenza delle concessioni. Negli anni, infatti, scorsi alcune famiglie, non trovando disponibile alcun loculo, sono state costrette a far si che la salma del proprio defunto fosse custodita all’interno delle tombe comunali. Una situazione, questa, indubbiamente spiacevole perché costringeva le famiglie a un duplice dolore dovuto al doppio trasferimento della salma. Tra l’altro le tombe comunali, dove era prevista la collocazione provvisoria, sono interrate e non hanno non hanno un accesso agevole. Quindi il lavoro amministrativo del personale dell’ufficio funerario, incrementato nel 2011 di due unità, coadiuvato dall’attività sul campo di Aim Valore Città, ha consentito di incamerare oltre 850 mila euro a seguito di nuove concessioni di loculi. Un importante risultato questo che consente da un lato di rendere disponibili loculi che si vanno ad aggiungere alle altre tipologie di sepolture attraverso la pratica dell’inumazione e della cremazione e dall’altro di aumentare gli introiti con somme che saranno utilizzate per la manutenzione del cimitero.”

Servizi cimiteriali on line
I servizi cimiteriali, con il supporto del settore Servizi informativi comunali e il gestore esterno Marche informatica, hanno implementato i servizi on line per la gestione delle pratiche dedicate. Già da marzo dello scorso anno cittadini e imprese di onoranze funebri (dopo aver richiesto on line una password), possono accedere al servizio per sbrigare alcune attività senza dover recarsi allo sportello: pagamento di concessioni cimiteriali e di altri diritti per i servizi funerari attraverso il portale From-ci (già attivo da alcuni anni a Vicenza per facilitare il rapporto fra l'utente-cittadino e la pubblica amministrazione, consente di svolgere alcune pratiche direttamente on line come il pagamento di servizi, tasse, sanzioni, iscrizioni, richieste di certificazioni, con la stessa efficacia dello sportello tradizionale).
Inoltre le imprese di onoranze funebri possono attivare il sistema CimiteroWeb per effettuare operazioni di ricerca e consultazione oppure per prenotare direttamente on line (dopo essersi registrati on line) i funerali in ognuno dei sette cimiteri comunali di Vicenza (Maggiore, Maddalene, Polegge, Bertesina, Casale, Settecà e Longara) e gestire il calendario delle prenotazioni effettuate.
A questi servizi si aggiunge ora un’altra opportunità: la presentazione on line delle istanze di concessione e posa degli accessori nei cimiteri e la possibilità di pagare contestualmente questi servizi. Inoltre le imprese di onoranze funebri potranno ricevere attraverso la pec (posta elettronica certificata)  tutte le autorizzazioni emesse dal Comune.
Questo servizio consentirà di ridurre gli accessi agli uffici comunali evitando quindi alle imprese di onoranze funebri di recarsi agli sportelli, con la possibilità di gestire le operazioni da casa in qualsiasi momento fosse necessario. Inoltre gli operatori dei servizi funerari si libereranno da questo tipo di attività potendo dedicare il tempo ad altre iniziative mentre il Comune risparmierà carta utilizzata per il rilascio delle pratiche.
Il nuovo servizio sarà attivato nelle prossime settimane in via sperimentale, con alcune imprese di onoranze funebri; successivamente, sarà esteso gradualmente a tutti gli operatori accreditati fino a renderlo obbligatorio presumibilmente entro la fine dell’anno.

“L’incremento dei servizi funerari on line con le nuove opportunità per le imprese funerarie – prosegue l’assessore Pecori - è indubbiamente un vantaggio per le imprese stesse che potranno in qualsiasi momento effettuare le loro richieste senza dover attendere l’apertura degli uffici. Inoltre gli uffici stessi saranno sgravati di lavoro e inoltre si risparmierà sulla carta per le pratiche. Attualmente, infatti, vengono autorizzate 1000 pratiche con un minimo di 4 e un massimo di 5 fogli ciascuna.”
Per l’accesso al servizio è sufficiente collegarsi al sito del Comune www.comune.vicenza.it, entrare nella sezione “Servizi in un click” e accedere a “Servizi interattivi per i cimiteri comunali di Vicenza”.
Per ulteriori informazioni è a disposizione l’ufficio funerario a Palazzo degli Uffici in piazza Biade 26, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30
e il martedì e giovedì anche dalle 16.30 alle 18 (telefono 0444 221504-221647, fax 0444 222524,
funerario@comune.vicenza.it).

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza