Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

03/08/2011

Per i campi da tennis di via Monte Zebio approvato un progetto di riqualificazione per oltre mezzo milione di euro

I campi di via Monte Zebio diventeranno una struttura di eccellenza per il gioco del tennis. Questa mattina la giunta comunale ha approvato un progetto di ristrutturazione generale del valore di 567 mila euro, di cui 285 mila a carico dell’Associazione sportiva dilettantistica ’98 che da settembre dell’anno scorso gestisce l’impianto. L’associazione, in sede di gara per la concessione della struttura che ospita 7 campi da tennis e due campi polivalenti utilizzati anche per il calcetto, si era impegnata a sobbarcarsi la spesa di 285 mila euro per la ristrutturazione degli spogliatoi e il rifacimento degli impianti tecnologici, oltre alle spese d’affitto e a 100 mila euro offerti per opere di miglioria. Poi c’è stata l’alluvione, che ha pesantemente danneggiato tutto l’impianto. E la decisione, da parte dell’amministrazione comunale, di pensare insieme ai gestori ad un progetto di riqualificazione più ampio e lungimirante, da realizzare in due stralci, di cui il primo a carico dell’Associazione sportiva dilettantistica ’98 e il secondo del Comune: "I gestori – ha ricordato oggi l’assessore allo sport Umberto Nicolai - hanno già speso i 100 mila euro delle opere di miglioria realizzando la nuova copertura di quattro campi veloci in resina GreenSet. Con gli altri 285 mila euro finanzieranno gli interventi più urgenti previsti dal progetto generale". Fin dai prossimi mesi, quindi, saranno completamente rifatti gli spogliatoi, saranno realizzati un servizio aperto al pubblico e un ambulatorio, oltre alla nuova centrale termica collegata al teleriscaldamento. Saranno inoltre apportate alcune modifiche impiantistiche esterne per il monitoraggio dei campi.

Il secondo stralcio dei lavori, che l’amministrazione comunale conta di finanziare anche con i fondi per i danni dell’alluvione, prevede la trasformazione della vecchia casa del custode in nuova segreteria e in sala riunioni per la scuola tennis e i corsi di aggiornamento e formazione della Federazione italiana tennis. Bar e ristorante saranno messi a norma e al posto dei vecchi spogliatoi femminili e della centrale termica saranno realizzati una piccola palestra e nuovi servizi igienici. Saranno messi a norma anche tutti gli impianti elettrici a servizio dei campi da tennis e da calcetto, eliminate le barriere architettoniche e realizzato un percorso accessibile anche ai disabili. Il progetto ha già avuto il parere favorevole dell’Ulss 6 e del Coni.

"Con le migliorie già introdotte e con i lavori in arrivo – ha osservato l’assessore Nicolai – i campi di via Monte Zebio, già utilizzati dalla Fit regionale, si avviano a diventare un impianto sportivo di elevato livello, com’era nei programmi della nostra amministrazione".

"Anche questa operazione tra pubblico e privato – è la conclusione dell’assessore Tosetto - come è già accaduto per le piscine di San Pio X, porta frutti interessanti per la città, consentendo la completa riqualificazione di storiche strutture sportive comunali grazie alla collaborazione con le società alle quali viene affidata la gestione".

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Navigazione di: Servizi demografici ed elettorali


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza