Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

Navigazione di: Servizi demografici ed elettorali

02/09/2010

Il campo da calcio della Stanga avrà un manto d’erba sintetica

Inizieranno nei prossimi giorni i lavori al campo da calcio della Stanga, in viale della Pace 374, che sarà rinnovato con un rivestimento in erba sintetica e con altri lavori di manutenzione. Verranno infatti installate nuove porte regolamentari e bandierine d’angolo e rifatte le recinzioni.
Questa mattina è stata firmata la consegna dei lavori alla ditta Zambon di Marano Vicentino esecutrice dell’intervento che inizierà il 13 settembre e si concluderà entro la fine di ottobre. Il progetto e la direzione dei lavori sono curati, invece, dal settore lavori pubblici e grandi opere del Comune di Vicenza.
“Continua l’impegno dell’amministrazione comunale di Vicenza per realizzare in città campi in erba sintetica – spiega l’assessore allo sport Umberto Nicolai -, che danno la garanzia di poter essere utilizzati con continuità. In questo modo infatti si evitano quei rischi tipici del manto in erba naturale che, soprattutto se utilizzato con frequenza, vede la difficoltà nel far crescere l’erba in modo duraturo rendendo il campo duro e polveroso nei periodi secchi, fangoso e impraticabile in caso di pioggia. Questo provoca disagi per le società che sono costrette a posticipare le partite e rende più costosa la manutenzione.
In un anno – continua l’assessore Nicolai -, grazie al supporto dell’assessore ai Lavori Pubblici Ennio Tosetto, abbiamo realizzato ben tre campi in erba sintetica, a San Pio X, in via Gagliardotti e in via Pascoli, e a breve partiranno quelli per la Stanga per un importo complessivo di circa 2 milioni di euro. Il prossimo obiettivo sarà il campo di via Zanecchin che mi auguro di poter realizzare nonostante le ristrettezze economiche e il campo da rugby.”
“Siamo orgogliosi di collaborare con il Comune, come già facciamo per “Vie d’acqua” – spiega il presidente di Acque Vicentine Angelo Guzzo -, per la realizzazione di un’opera che consente di utilizzare l’acqua senza sprechi.  Del resto  l’acqua ha un uso familiare per il 20%, mentre per la maggior parte è previsto un uso agricolo o per altre necessità tra cui l’irrigazione dei campi da calcio.”
L’intervento alla Stanga costerà complessivamente 545 mila euro di cui 396 mila finanziati con contributo della Regione Veneto, 100 mila saranno coperti da un contributo di Acque Vicentine e i restanti 49 mila prevedono invece l’accensione di un mutuo presso la cassa di depositi e prestiti. La spesa complessiva comprende anche la ristrutturazione degli spogliatoi per un costo di circa 40 mila euro su cui si interverrà dopo la stesura del progetto.
L’utilizzo dell’erba sintetica consentirà di risparmiare su irrigazione e manutenzione e assicurerà l’utilizzo dell’impianto con qualsiasi tempo data l’ottima capacità di drenaggio. Per questo l’assessorato allo sport, insieme all’assessorato ai lavori pubblici, ha promosso il rivestimento di alcuni campi della città tra cui quelli di San Pio X, di via Gagliardotti e di via Pascoli già realizzati nei mesi scorsi.
Il campo della Stanga, dove si allenano tutte le squadre della società calcistica AC Stanga Vicenza, è grande 100 per 50 metri e  prevede un utilizzo “intensivo” che rende inefficaci tutte le azioni di manutenzione di un manto in erba tradizionale.
Il progetto prevede la bonifica del fondo livellando il terreno per regolarizzare le pendenze, il consolidamento del terreno, il drenaggio orizzontale e superficiale e quindi la posa del nuovo sistema in erba artificiale. Sarà realizzato anche un impianto di irrigazione che servirà esclusivamente per stabilizzare il campo dopo le manutenzioni ed, eventualmente, per rendere lo scorrimento del pallone di gioco più veloce. L’utilizzo dell’acqua, però, sarà assolutamente limitato e sporadico.
Gli interventi dei primi tre campi in sintetico, realizzati nella seconda metà dell’anno scorso, erano costati complessivamente circa 1 milione e 200 mila euro (400 mila euro a impianto),  una cifra consistente che però sta già consentendo di risparmiare all’anno una media di 20 mila euro per la manutenzione di ogni singolo campo, di cui circa 8 mila euro per la sola irrigazione. Per il manto sintetico, che è garantito per 12 anni, ne bastano infatti 3-4 mila, di cui 500 euro per l’irrigazione e il resto per la cosiddetta “pettinatura”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza