Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

Navigazione di: Servizi demografici ed elettorali

06/07/2010

Palestre scolastiche, 350mila euro investiti per riqualificare entro il 2011 gli impianti obsoleti

350mila euro verranno investiti per rimettere in sesto alcune delle palestre scolastiche che necessitano di lavori urgenti.
In questi giorni l’assessore allo sport Umberto Nicolai ha visionato le “pagelle” delle palestre scolastiche predisposte dal settore lavori pubblici e grandi opere, risultato della verifica dello stato di ciascun impianto, che consente di evidenziare le criticità su cui è importante intervenire per consentire ai ragazzi di fare sport in sicurezza. E’ stato stilato quindi un elenco delle strutture che hanno bisogno di interventi urgenti, alcuni dei quali sono stati già realizzati, altri saranno invece conclusi entro giugno 2011 per un importo complessivo di circa 300mila euro.
Altri 50mila euro saranno invece investiti per intervenire durante l’estate in cinque palestre nelle quali si svolgono i campionati di basket, vista la necessità di adeguare le linee di gioco alle nuove regole Fiba (International basketball federation) adottate dalla Fip (Federazione italiana pallacanestro).
Oggi l’assessore allo sport Umberto Nicolai ha fatto il punto della situazione: “La verifica delle 22 palestre degli 11 istituti comprensivi cittadini ha consentito di stilare delle pagelle che ci danno una chiara visione dell’utilizzo e dello stato in cui versano le strutture per poter pianificare gli interventi. Tra le 22 palestre 15 sono strutture di un certo rilievo, utilizzate mattina e pomeriggio, le altre 7 sono spazi più piccoli che potremmo chiamare “palestrine”. Complessivamente vengono utilizzate 55-65 ore a settimana per una media di 9-10 ore al giorno, ciò significa che il livello di pratica dell’attività motoria a Vicenza è buono. Abbiamo constatato quindi – continua l’assessore Nicolai – che le palestre sono discretamente fornite di attrezzature mentre le esigenze vanno dalla semplice tinteggiatura al rifacimento della pavimentazione. Oltre quindi ad intervenire per risolvere queste esigenze, come abbiamo del resto già fatto in altre palestre come la Mainardi, andremo anche ad adeguare le linee di gioco dei campi da basket alle nuove normative per una soglia di spesa complessiva che supera i 400mila euro.”

Interventi alle palestre
Si sono già conclusi i lavori alle palestre delle scuole medie Maffeie Trissino per adeguare gli impianti alle norme di sicurezza. In entrambe sono stati sostituiti gli impianti da basket a muro che risalivano agli anni ’60 con tabelloni in plexiglas, canestri reclinabili (come da regolamento Fiba), e dispositivo manuale di trasformazione da basket a minibasket. Inoltre alla palestra della Trissino è stata ripristinata la buca per il salto in lungo.
Entro giugno 2011, invece, verranno rifatti gli spogliatoi del campo da calcio di via della Scola, “uno spazio che attraverso una specifica gara concederemo in gestione ad una società in modo che venga salvaguardato da atti di vandalismo – spiega l’assessore Nicolai”. Si procederà anche alla ripavimentazione delle palestre delle scuole Giuriolo, Maffei e Muttoni. La palestra dellascuola Colombo verrà invece insonorizzata e si effettueranno verifiche sullo stato dei bagni; come richiesto più volte dalla scuola e dalle società sportive, alla Scamozzi si riasfalterà l’area esterna che viene utilizzata anche per attività estive.

Adeguamento delle linee dei campi da basket alle nuove normative
Tra gli impianti nei quali l’assessorato allo sport, in accordo con il settore lavori pubblici e grandi opere, interverrà durante l’estate sono state privilegiate cinque palestre nelle quali si svolgono i campionati di basket, vista la necessità di adeguare le linee di gioco alle nuove regole Fiba (International basketball federation) adottate dalla Fip (Federazione italiana pallacanestro).
L’operazione costerà al Comune circa 50mila euro, somma che consentirà non solo di tracciare le linee sulla base delle nuove normative in vigore dal primo luglio nelle cinque strutture individuate dall’assessorato allo sport perché sedi di svolgimento delle partite di campionato, ma anche di rifare completamente la pavimentazione in parquet della palestra di via Lago di Pusiano capace di ospitare 300 spettatori circa.
Per quest’ultima verranno spesi circa 20mila euro utili per levigare la superficie del campo, rifare il fondo, tracciare le linee, effettuare la verifica di tenuta tecnico statica dell’impianto di basket a parete e la messa a norma compresa la sostituzione delle protezioni inferiori dei tabelloni dei canestri.
Nella palestra di via Baracca, sempre rivestita in parquet, si procederà invece alla sola rimozione delle linee che verranno sostituite con le nuove.
Anche nelle altre tre strutture, il cui campo è invece rivestito in linoleum, si procederà alla sola sostituzione delle linee: palestre della scuola elementare Colombo, della scuola media Bortolan e palestra Rodolfi.
Con le nuove linee di gioco cambierà la sagoma dell’area dei tre secondi, che da trapezoidale diventa rettangolare; sotto canestro verrà realizzato un semicerchio denominato “no fallo di sfondamento” di raggio 1,25 metri e verrà cancellata e ritracciata la linea del tiro da tre punti, a 6,75 metri
I lavori inizieranno a metà luglio e si concluderanno a fine settembre 2010.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza