Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

28/04/2010

“Premio sicurezza e legalità” a chi fa parte di un’istituzione e si è distinto per coraggio, spirito di abnegazione e solidarietà

Il “Premio sicurezza e legalità” verrà assegnato alla personalità che recentemente si è distinta per coraggio, spirito di abnegazione e solidarietà. Questa è l’iniziativa della sezione veneta dell’Associazione nazionale “Nastro Verde” (Decorati medaglia d’oro mauriziana), un progetto sostenuto dall’assessorato al decentramento e alla partecipazione, ed in particolare dalla circoscrizione 3, sui temi della sicurezza e della legalità.
Hanno contribuito all’iniziativa anche l’Associazione industriali e l’Associazione artigiani di Vicenza; hanno collaborato inoltre la Provincia di Vicenza, “Nastro azzurro”-decorati al valor militare, Unuci-Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia, Ansi-associazione nazionale sottufficiali d’Italia e Ipa-international Police Association.
Il vincitore del premio, che ha soprattutto valore morale, verrà scelto in provincia di Vicenza tra una gruppo di istituzioni: Arma dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Guardia Forestale, Polizia Provinciale, Polizia Locale, Vigili del Fuoco e Croce Rossa Italiana.
Inoltre un particolare riconoscimento verrà attribuito ad uno studente degli istituti superiori della provincia che si è particolarmente distinto per solidarietà e altruismo, segnalato dall’Ufficio scolastico provinciale.
L’assegnazione del premio, che avverrà durante la cerimonia in programma sabato 15 maggio alle 10 al ridotto del Teatro Comunale, ha lo scopo di avvicinare sempre di più i cittadini alle istituzioni, di favorire un rapporto di fiducia tra i giovani e le forze dell’ordine ed esprimere gratitudine a tutti gli operatori della sicurezza.
Il premio è stato istituito a seguito di un’analoga iniziativa organizzata ad Udine.
Il “Premio sicurezza è legalità”  è stato presentato questa mattina dall’assessore Moretti e dal presidente nazionale dell’associazione “Nastro Verde” Gen. C.A. Luigi Federici.
“Ho ritenuto di sostenere questo premio – dichiara l’assessore Moretti - perché questa amministrazione sta affrontando il tema della legalità attraverso la proposta di appuntamenti rivolti in particolar modo ai giovani. Per questo trovo sia un’ottima iniziativa assegnare un riconoscimento anche ad uno studente distintosi per solidarietà ed altruismo. Credo che sia opportuno valorizzare la positività dell’attività di chi conosce il territorio e viene direttamente a contatto con i cittadini garantendo la sicurezza dei luoghi in cui viviamo.”
“Questa iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare le persone sul concetto di legalità  - ricorda il Gen. C.A. Luigi Federici - che raccoglie i principi fondamentali della società civile rendendo il cittadino partecipe alla realizzazione di un ambiente di vita sicuro. Quello che verrà assegnato il 15 maggio sarà un premio agli eroi della quotidianità.”
L’Associazione nazionale “Nastro Verde” (Decorati medaglia d’oro mauriziana), così chiamata dal nome del nastrino della decorazione,  è stata istituita nel 1969. Riunisce gli appartenenti e gli ex appartenenti alle Forze Armate e Corpi Armati dello Stato ed ha lo scopo di difendere e tramandare i valori che sono e sono stati  alla base della vita loro professionale.
La sede centrale è a Roma (via Labicana, 15), ma sono numerose le Sezioni e Delegazioni sparse nel territorio nazionale.
Il Presidente Nazionale è il Gen.C.A. Luigi Federici, già Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri.
Recentemente sono stati nominati due Coordinatori Interregionali (uno per il Centro-Nord e l’altro per il Centro-Sud), con sedi a Vicenza e Taranto, costituiti dai rispettivi Presidenti di Sezione.
La sezione di Vicenza è tata istituita il 10 dicembre 2003 su delega del Presidente Nazionale Gen. C.A. Luigi Federici, coordinatore per il Centro-Nord Italia. Attualmente ha circa 500 soci ed è presieduta dal Col. CC. Nando Romeo Aniballi, già Comandante del Reparto Operativo e Provinciale di Vicenza, che ne è anche il fondatore.
Il 20 marzo 2004, a Padova, presso il Circolo Ufficiali Unificato di Prato della Valle, si è tenuta la prima assemblea per l’elezione dei membri del consiglio direttivo, alla quale hanno preso parte circa 140 persone, tra cui 91 soci fondatori. Il 20 maggio 2005 è stata inaugurata la sede vicentina durante la quale il sottosegretario alla difesa Sen. Francesco Bosi ha donato la bandiera sociale. Il 24 novembre 2006 la Regione del Veneto ha donato alla Sezione il labaro.
La Medaglia d’Oro Mauriziana è stata istituita da Carlo Alberto di Savoia il 19 luglio 1839, per premiare gli ufficiali che avevano svolto un servizio eccellente per 10 lustri e che erano già decorati dell’Ordine di S.  Maurizio e Lazzaro (Fondato nel 1572).
Con l’avvento della Repubblica, mentre l’Ordine Mauriziano è stato sospeso, la Medaglia Mauriziana è stata confermata ed estesa ai sottufficiali e viene concessa esclusivamente a coloro che hanno lo status di militare.
Intitolata a San Maurizio, patrono di tutte le Forze Armate, viene consegnata all’insignito in forma solenne da un Generale di Corpo d’Armata (o grado equipollente).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Navigazione di: Servizi demografici ed elettorali


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza