Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

URP

Denuncia di nascita

Aggiornato al: 13/03/2017


La dichiarazione di nascita di un figlio deve essere fatta:

  • entro 10 giorni dalla nascita nel Comune di residenza della madre, o su richiesta specifica e concordata tra i due genitori, nel Comune di residenza del padre;

oppure

  • entro 10 giorni nel Comune di nascita del bambino: il genitore deve presentarsi all'ufficio nascite del Comune dove è avvenuto il parto con un documento di identità valido e l'attestazione di nascita, rilasciata dall'ostetrica o dal medico che ha assistito il parto;

oppure

  • entro 3 giorni alla direzione sanitaria del centro di nascita: il genitore deve presentarsi alla direzione sanitaria del centro dove è avvenuta la nascita (ospedale, casa di cura) con un documento di identità valido e con l'attestazione di nascita. L'atto viene, poi, inviato dalla direzione sanitaria al Comune dove è avvenuta la nascita, oppure al Comune di residenza dei genitori o al Comune di residenza indicato dal genitore, quando questi abbiano residenza in comuni diversi.

Per i figli nati nel matrimonio la denuncia di nascita può essere fatta dal padre o dalla madre indistintamente.
Per i figli nati al di fuori del matrimonio la denuncia deve avvenire con la presenza dei due genitori, nel caso entrambi intendano riconoscere il figlio, o con la presenza del solo genitore che intenda effettuare il riconoscimento.
L'iscrizione anagrafica del figlio viene sempre registrata presso il Comune di residenza della madre.
I cittadini stranieri che non sanno scrivere/leggere in italiano devono essere accompagnati da un interprete maggiorenne, munito di documento di identità valido.

Come fare

La documentazione da produrre è la seguente:

  • attestazione di nascita rilasciata dalle autorità sanitarie;
  • documento di identità valido (i cittadini stranieri devono produrre il passaporto valido).

Prenotazione appuntamenti on line

Il servizio denuncia di nascita può essere prenotato anche on line nella sezione servizi on line, servizi Demografici, cliccando sulla voce Prenotazione appuntamenti (link: http://www.comune.vicenza.it/prenotazioni).

Doppio cognome

Per effetto della sentenza della Corte costituzionale  n. 286 dell'8 novembre/21 dicembre 2016, i genitori, se d'accordo, possono attribuire ai figli, cittadini italiani, il cognome materno in aggiunta a quello paterno. Nel caso in cui il cognome sia composto da più elementi, si attribuirà l'intero cognome e non solo un elemento (ad esempio se il padre si chiama Degli Innocenti e la madre De Rossi, il figlio potrà chiamarsi Degli In nocenti De Rossi).
L'attribuzione del doppio cognome è possibile solo se vi sia l'accordo di entrambi i genitori.
La scelta del doppio cognome può essere fatta dai genitori coniugati e non, quando il riconoscimento avvenga congiuntamente da parte di entrambi.
Nel caso in cui non ci si accordo, verrà attribuito il solo cognome paterno.

Modulistica

Scelta del cognome del figlio
(Link: http://www.comune.vicenza.it/utilita/documento.php/166128)

Dove e quando

Ufficio Nascite dello Stato civile
Palazzo degli Uffici, piazza Biade 26 (primo piano)
Orario di apertura al pubblico: lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30; martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18 (solo su appuntamento on line); mercoledì dalle 8.30 alle 12.30
Prenotazioni appuntamenti on line (link: http://www.comune.vicenza.it/prenotazioni)
Tel. 0444221441, fax 0444221422,
Email: uffstatocivile@comune.vicenza.it

 

Collegamento alle pagine del settore Anagrafe, stato civile ed elettorale
(link: http://www.comune.vicenza.it/uffici/dipserv/spdemele/)

Come valuti questa pagina?

Navigazione di: Servizi demografici


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Infrastruttura Internet a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza