Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

02/08/2011

Da domani cinque profughi al lavoro con gli operai di Aim Valore città

Pettorine, occhiali, elmetto scarpe, guanti sono stati consegnati questa mattina ai cinque profughi inseriti nel progetto "Volontario per Vicenza" nella sede di Aim Valore città a Sant’Agostino. Insieme al materiale antinfortunistico, indispensabile per poter lavorare come volontari accanto agli operai di Aim, i ragazzi hanno anche appreso alcune fondamentali nozioni per muoversi in sicurezza sul luogo di lavoro. A conclusione della mattinata, condotta da personale Aim insieme a un rappresentante della cooperativa Cosep, Daniele Sandonà, e ad un mediatore culturale per la traduzione in inglese, Matteo Lenzi, l’assessore alla famiglia e alla pace Giovanni Giuliari, con il presidente di Aim Valore città Marino Quaresimin, ha incontrato i ragazzi.

"Proprio in questi giorni ci è giunta la notizia della morte di 25 profughi nella stiva di una nave approdata a Lampedusa e chissà quanti altri saranno destinati a morire nel loro viaggio

verso località sicure – ricorda l’assessore Giuliari -. Noi ospitiamo in città 40 profughi che abbiamo accolto e a cui l’amministrazione dà una speranza per un futuro migliore, e di questo dobbiamo essere orgogliosi. Il progetto di inserimento di queste persone è iniziato il 18 maggio scorso e in questo periodo di tempo li abbiamo preparati ad incontrare la città per poter consentire loro di perseguire un progetto di vita, non lasciandoli mai nell’ozio ma coinvolgendoli sempre in attività di vario tipo. Ai Paolini, dove sono ospitati, sono impegnati per tutta la giornata con attività utili a tenere in ordine il luogo dove vivono, effettuando le pulizie e lavando i propri indumenti; li aiutiamo a vivere la città dove vengono accompagnati attraverso strade, anche in sella ad una bicicletta, e poi in posta e negli uffici comunali. Sono impegnati in laboratori e in corsi di italiano con la suddivisione in tre livelli e ovviamente c’è il momento del pranzo e del riposo. C’è stato anche chi ha avuto problemi di salute e quindi è stato assistito. Ricordo che i ragazzi non percepiranno denaro per l’attività lavorativa che svolgeranno in affiancamento agli operai di Aim. L’unica somma che entrerà nelle loro tasche, come da accordi, è pari a 5 euro a settimana, utile per effettuare telefonate ai loro cari o per altre evidentemente piccole esigenze."

Il progetto "Volontario per Vicenza" coinvolge cinque ragazzi, quattro del Ghana (Ibrahim Abubakara, Alhassan Abubakari Bawa, Bougou Dembele, Franklin Ofusohene, Abdul Kadir Osman) e uno dal Mali (Bougou Dembele). Il gruppo inizierà già domani ad affiancare gli operai di Aim: "Visto il buon andamento della mattinata di formazione e l’esito positivo delle visite mediche di lunedì i cinque profughi inizieranno domani a lavorare e proseguiranno giovedì dalle 7.30 alle 12 per poi riprendere la prossima settimana – prosegue l’assessore -. Ringrazio quindi Aim che ci sostiene nella prosecuzione della nostra iniziativa e che si è impegnata a collaborare fino al 17 novembre, oltre che i ragazzi che hanno dato la loro piena disponibilità a collaborare e che hanno voglia di farlo rispettando le regole. Il fatto che stiamo dando aiuto ai profughi africani non significa che ci dimentichiamo degli italiani in difficoltà. Ricordo infatti che è in corso anche il progetto ‘Patto per il lavoro’ seguito dall’assessore Ruggeri che sostiene le persone senza lavoro".

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza