Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

25/05/2010

Ipab, il commissario Zenere rimane altri due mesi. Variati: "Ottima scelta per completare il percorso di rilancio"

Il commissario straordinario Tiziano Zenere resterà ancora due mesi alla guida dell’Ipab. La decisione è stata presa stamani dalla giunta regionale del Veneto su proposta dell’assessore regionale ai servizi socio sanitari Remo Sernagiotto dopo aver sentito il sindaco di Vicenza Achille Variati. "La Regione – spiega Variati – proroga di due mesi l’incarico a Tiziano Zenere per dargli il tempo di completare alcuni importanti passaggi amministrativi legati alla definitiva approvazione dello statuto dell’ente e alla definizione puntuale dell’accordo di programma tra Ipab, Comune e Regione per lo sviluppo dei servizi residenziali per gli anziani non autosufficienti in città. Ero pronto ad affrontare la partita delle nomine del nuovo consiglio di amministrazione di cui proprio ieri è scaduto l’avviso per la presentazione delle candidature. La proroga di Zenere, che accolgo con grande favore perché si tratta di un tecnico con il quale in questi mesi abbiamo lavorato in grande sintonia, congela soltanto di alcune settimane questo passaggio per consentire al commissario di completare il suo lavoro. La Regione, del resto, è particolarmente interessata all’Ipab di Vicenza sia perché è la più grande del Veneto sia perché la revisione dello statuto e l’accordo di sviluppo che stiamo siglando diventeranno un modello per tutte le altre realtà. Si tratta di una prospettiva che condivido e sulla quale mi sono già confrontato anche con l’assessore Sernagiotto al quale mi lega un’amicizia nata sui banchi del consiglio regionale, dove siamo stati entrambi capigruppo consiliari".

"Chiusa l’attività del commissario – conclude il sindaco – procederò immediatamente alla nomina del nuovo consiglio di amministrazione. Un consiglio ridotto non solo nel numero, ma anche per quanto riguarda i compensi, secondo una nostra indicazione particolarmente apprezzata dalla Regione. Ringrazio fin d’ora i 91 cittadini che hanno presentato la propria candidatura al nuovo consiglio di amministrazione. Poiché a bando già chiuso altri cittadini hanno manifestato l’interesse a candidarsi, non appena sarà certa la data di scadenza del commissario riaprirò i termini per accettare nuove candidature".

Bando chiuso e nomine legate alla scadenza dei rispettivi organi, invece, per gli altri enti presso i quali il sindaco deve indicare i rappresentanti del Comune.

Si tratta dell’Opera Pia Cordellina (36 candidati per i 4 componenti del CdA), della Fondazione Cuoa, Cento universitario di organizzazione aziendale (35 candidati per un componente del consiglio generale), l’Opera Pia Colonia Alpina Umberto I (22 candidati per un componente del CdA), la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza (36 candidati per i 2 componenti del CdA), l’A.T.E.R (42 candidati per un componente del CdA).

I curricula dei candidati, compresi quelli dei 91 che si sono offerti per il consiglio di amministrazione dell’Ipab, sono depositati in pubblica visione presso la segreteria generale di Palazzo Trissino.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza