Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

27/04/2010

Candidature per il nuovo CdA dell’Ipab, l’appello del sindaco: "C’è una grande missione che reclama le migliori intelligenze della città"

Ipab: verso il completo decollo del nuovo corso. Dopo l’invio, ieri, al consiglio comunale del nuovo statuto elaborato dal commissario straordinario per un parere che preceda l’approvazione in Regione, questa mattina il sindaco ha firmato l’avviso con il quale ufficializza la ricerca di candidature per il nuovo consiglio di amministrazione.
L’obiettivo è infatti dare al più presto un nuovo vertice all’ente. Il mandato del commissario straordinario Tiziano Zenere scadrà il 24 maggio e per allora Variati intende essere pronto con le nuove nomine, confidando nella rapida espressione del consiglio comunale e nell’altrettanto spedita approvazione regionale del nuovo statuto.
"Al mio insediamento, due anni fa, avevo trovato un consiglio di amministrazione dell’Ipab nominato dal mio predecessore in scadenza di mandato, fatto di nove persone - ricorda il sindaco - , tutte esponenti dei partiti, paralizzato da problemi di gestione e di organizzazione. Da subito, come nuova amministrazione comunale, ci siamo battuti con forza per dare il via ad un percorso di radicale trasformazione dell’ente che ha consentito di disegnare un vertice più snello, per numero di rappresentanti ed indennità, e una struttura più vicina alle esigenze degli ospiti e dei loro familiari, che prevediamo di coinvolgere attraverso una consultazione costante del Comitato. Parallelamente, nell’ambito del PAT, con il commissario straordinario e con l’Ulss abbiamo tracciato un accordo di programma che trasformerà profondamente l’offerta dei servizi per la terza età ed in particolare per gli anziani non autosufficienti". "Al termine di questo percorso - prosegue Variati - a me spetta ora il compito di individuare le persone alle quali affidare la grande responsabilità di guidare la nuova Ipab in questa nuova fase. Per questo faccio appello a chi ritiene di avere le capacità e la dedizione necessarie, affinché presenti la propria candidatura. Penso alle migliori intelligenze della società vicentina, e non voglio escludere da questo i consiglieri comunali eletti dai cittadini, molti dei quali sia nella maggioranza sia nella minoranza hanno dato un notevole contributo in questa delicata fase di passaggio. Valuterò con attenzione loro eventuali candidature, vincolate ad un’adesione alle linee di governo sulle politiche sociali e assistenziali e, naturalmente, alle dimissioni da consiglieri comunali, secondo quanto prevede il nuovo statuto. Al Cda, che resterà in carica 3 anni per fare in modo che la sua scadenza coincida con quella del sindaco, chiederò un impegno morale al rispetto del mandato fiduciario ed una disponibilità alla decadenza volontaria nel caso esso venga meno nei miei confronti o nei confronti di un mio successore. Questo perché è importante che permanga un rapporto saldo tra le Amministrazioni Comunali e i vertici dell’Ipab".
Le candidature vanno presentate alla segreteria generale del Comune di Vicenza entro le 12 di lunedì 17 maggio. Possono essere proposte dai singoli cittadini purché elettori del Comune di Vicenza, dai gruppi consiliari, da associazioni politiche, sociali ed economiche. Oltre al curriculum, nel quale vanno indicate le esperienze, le competenze e le conoscenze, i candidati devono allegare anche una dichiarazione di adesione agli indirizzi generali di governo approvati dal consiglio comunale ed una dichiarazione di insussistenza di cause di ineleggibilità o di incompatibilità previste dalla legge e dallo statuto comunale.

Per ulteriori informazioni gli interessati possono rivolgersi alla segreteria generale del Comune - corso Palladio 98 - tel. 0444 221176.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza