Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

10/12/2008

Sabato 13 dicembre alla Vigna i “Tesori antropologici” di Francesca Mascotto presentati dall’assessore Giuliari

Rendere più vicine le culture, attraverso la conoscenza e l’arte: nasce con questo obiettivo “Tesori Antropologici”, il volume fotografico di Francesca Mascotto (edizioni Biblos) che sarà presentato sabato 13 dicembre alle 17 alla Biblioteca Internazionale "La Vigna" di contrà Porta Santa Croce 3 dall’assessore alla famiglia e alla pace Giovanni Giuliari. Interverranno anche Mario Bagnara, presidente della Biblioteca, Giuseppe Dal Ferro, esperto in culture interetniche e Giorgio Bordin, curatore della prefazione del volume. Seguirà la proiezione delle immagini a cura dell'autrice.

Francesca Mascotto, biologa, fotografa e pubblicista freelance, svolge da anni l'attività di ricercatore e docente delle culture dei popoli. Il volume documenta attraverso immagini e testi i numerosi viaggi che ha compiuto l'autrice intorno al mondo alla scoperta di popoli e culture. Dal Tibet Lamaista con le danze rituali dei Lama, alla Papua Nuova Guinea, al Niger, alle cerimonie induiste in India, agli ori del Ghana, alle maschere tribali africane, strumenti di decodifica di miti e simboli, Francesca Mascotto coglie l'essenzialità dei mondi con cui è entrata in contatto, in una entusiastica esaltazione della vita, attraverso i personaggi, gli ambienti, i colori, gli oggetti che ci propone. La sua opera è un ricorrente inno alla vita che si coglie negli accurati ritratti e nelle scrupolose geometrie di rapporto tra gruppi, una scelta esaltante e una sfida a indagare l'uomo e la sua spiritualità non attraverso l'oculare di un microscopio, ma attraverso l'obiettivo fotografico. Francesca Mascotto documenta nel volto la presenza di una identità collocata agli albori della storia, il volto, il corpo esteso, il corpo ritualizzato: la sua fotografia diventa una comunicazione estetica, dal forte impatto etico, che torna dal passato al nostro presente, dentro cui si intravede la meraviglia dello spettatore occidentale. L'autrice collabora a pubblicazioni di carattere antropologico nazionali e internazionali, i suoi studi sul buddhismo tibetano e sulle ritualità africane sono stati presentati in numerose mostre fotografiche in Italia e all'estero; partecipa con la sua ricerca artistica a diverse manifestazioni interculturali.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza