Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

23/06/2010

Alla primaria Zanella in arrivo la prima biblioteca “doppio uso”: di mattina per la scuola, di pomeriggio per il quartiere

Di mattina biblioteca per i bambini della scuola, di pomeriggio biblioteca per i bambini del quartiere. Passa anche da iniziative come questa la risposta creativa dell’amministrazione comunale alla politica dei pesanti tagli governativi alla scuola che porteranno ad una riduzione drastica dei rientri pomeridiani.

Tra le prime biblioteche “doppio uso” ci sarà quella della scuola primaria Zanella, progettata gratuitamente per il Comune dall’architetto Nicola Busato, genitore di due alunne dell’istituto, nell’ambito delle iniziative del comitato genitori della scuola.

Il progetto è stato presentato questa mattina alla giunta dall’assessore all’istruzione e al decentramento Alessandra Moretti: “Si tratta  - spiega l’assessore - di un’operazione molto interessante che vede il prezioso coinvolgimento diretto del comitato genitori che ha regalato al Comune la progettazione degli spazi e alla biblioteca gli arredi e i libri e che vorrei diventasse un modello per le altre biblioteche scolastiche della città. Con i tagli alla scuola avremo infatti una riduzione pesantissima dei rientri: da tre pomeriggi molte scuole passeranno a due; da due pomeriggi a uno. E’ per questo che ci stiamo orientando a pensare a spazi da utilizzare per la scuola durante il mattino e da aprire al quartiere di pomeriggio. Ciò, tra l’altro, è in sintonia con il disegno del piano territoriale scolastico nel quale le scuole diventano punto di riferimento del quartiere e si trasformano in uno spazio pubblico qualificato per le attività pomeridiane. In questo senso le biblioteche scolastiche diventeranno un punto di riferimento per le famiglie che vi troveranno attività di studio, di approfondimento, di lettura promosse da giovani volontari e, soprattutto, da insegnanti in pensione, alcuni dei quali si sono già messi a disposizione dell’assessorato a titolo gratuito”.

Per realizzare la nuova biblioteca della Zanella il Comune ha previsto una spesa di 40 mila euro, di cui circa 32 mila per i lavori che recupereranno tre locali della scuola che saranno allestiti con scaffali e separati da pareti scorrevoli; il costo per gli arredi e per il rifacimento di un vecchio bagno trasformato in servizio accessibile anche ai disabili sarà a carico del comitato genitori. Lo spazio potrà essere utilizzato anche per piccole conferenze.

“Ai consiglieri che già ci hanno chiesto perché abbiamo privilegiato la realizzazione di una biblioteca rispetto ad altre esigenze della struttura - conclude l’assessore Moretti - rispondo che la scuola è fatta di tante cose. Fondamentale è innanzitutto la sicurezza degli edifici, ma in seconda battuta, per garantire ai bambini un’offerta formativa qualificata, sono importanti iniziative come questa che consente di attivare esperienze educative e didattiche basilari”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza