Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

27/11/2013

Centro comunale antiviolenza, 2.805 euro raccolti dall'Ordine dei Commercialisti

Con il mercatino "vintage" oganizzato sabato 10 novembre in corso Fogazzaro

Da sinistra: Dal Maso, Poggi, Variati, Favero

Oltre ogni migliore aspettativa il risultato della raccolta fondi a favore del CeAv-Centro comunale antiviolenza avvenuta nel corso del mercatino "vintage" allestito in corso Fogazzaro domenica 10 novembre, nell'ambito del mercato dell'antiquariato, a cura della "Commissione di Studio per le Pari Opportunità" dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza (ODCEC) presieduta da Carla Favero.

2.805 euro sono stati raccolti dalle donne commercialiste che hanno proposto in cambio di un'offerta, nello stand messo a disposizione dall'associazione "Il Tritone", articoli di vestiario, accessori (borse, scarpe, cinture ed altro), oggettistica, bigiotteria ed articoli per la casa, per donna, uomo e bambino, di marca, di buona fattura, usati ed in ottimo stato di conservazione. Gli oggetti sono tutti pervenuti dalle generose donazioni di persone sensibili e disponibili e sono stati rigorosamente selezionati per proporre al pubblico solo articoli di qualità elevata, originali ed il più possibile esclusivi.

Il sindaco Achille Variati e il consigliere delegato alle pari opportunità Everardo Dal Maso hanno ricevuto oggi la somma raccolta dal presidente dell'Ordine dei commercialisti e esperti contabili della provincia di Vicenza (Odcec) Marco Poggi e e dalla presidente della Commissione di Studio per le Pari Opportunità dell'Ordine dei commercialisti Carla Favero. Erano presenti anche le consigliera Odcec Carlotta Baruchello e Mara Pilla.

Trovare del tempo per eventi benefici come questo è dimostrazione di grande sensibilità da parte dell'ordine dei commercialisti ed è ancora più significativo soprattutto in periodo difficile come quello che stiamo attraversando – ha dichiarato il sindaco Achille Variati -. Il numero di donne e uomini che si rivolgono al centro è crescente, segnale dell'importante ruolo della struttura che faremo il possibile per tenere aperta nonostante i Comuni siano sempre più in difficoltà a causa dei continui sacrifici che lo stato richiede. Pertanto anche un piccolo contributo è comunque sempre significativo.”

La collaborazione tra Comune e ordine dei commercialisti ha portato evidentemente ad un ottimo risultato – è intervenuto il consigliere delegato alle pari opportunità Everardo Dal Maso -. La somma raccolta servirà per consentire l'attività del Centro comunale antiviolenza che fino ai primi mesi del 2014 sopravviverà grazie al contributo di 150 mila euro di Fondazione Cariverona. Stiamo cercando di contattare privati e fondazioni per riuscire a raccogliere una somma utile a garantire la sopravvivenza del centro che si sta dimostrando un punto di riferimento importante per le vittime di violenza.”

L'iniziativa del mercatini vintage è stata per noi insolita, ha avuto un vero successo e si è rivelata una piacevole esperienza dal punto di vista umano - ha detto il  presidente dell'Ordine dei commercialisti e esperti contabili della provincia di Vicenza (Odcec) Marco Poggi -. Quello che offriamo oggi al Comune e al Centro antiviolenza è un piccolo contributo che serve a sostenere una grande causa. Siamo quindi pronti a collaborare per ulteriori iniziative di questo tipo grazie anche all'entusiasmo profuso nell'organizzazione dalle nostre socie.”

Questa iniziativa di raccolta fondi ha rappresentato un impegno concreto ed ha comportato molta dedizione che ha poi dato grandi soddisfazioni offrendo la possibilità di sostenere il servizio del Ceav.

L'idea di questo mercatino "vintage", il cui ricavato viene interamente devoluto al CeAv è nata dall'accordo tra la Commissione di Studio per le Pari Opportunità" dell'ODCEC di Vicenza, appena costituitasi, ed il consigliere comunale delegato per le pari opportunità Everardo Dal Maso, con l'obiettivo di sostenere l'attività del Centro e sensibilizzare i cittadini intorno al tema della violenza di genere sempre più presente nella quotidianità e che non sembra arrestarsi.

L'iniziativa è rientrata nell'ambito delle attività promosse dal 9 al 25 novembre in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne dall'amministrazione comunale con l'assessorato alla comunità e alle famiglie, l'assessorato alla crescita, l'ufficio comunale per le pari opportunità in collaborazione con il Centro comunale antiviolenza, Kitchen Teatro indipendente, Teatro Spazio Bixio, Associazione Donna chiama Donna onlus, Associazione FemminilePlurale, Associazione Donne Medico della Provincia di Vicenza, commissione pari opportunità della Regione Veneto, Fidapa, LILT e Lega Italiana contro i Tumori, la performer Agata Keran e con la partecipazione di alcune artiste vicentine.

Per il nuovo organismo, Commissione di Studio per le Pari Opportunità" dell'ODCEC di Vicenza, già inserito nella rete dei soggetti che l'ufficio per le pari opportunità ha censito e che lavorano a favore delle politiche di genere nel territorio, questa è la prima iniziativa proposta all'esterno.

Linea guida della commissione è realizzare un progetto concreto di solidarietà all’anno per dare visibilità all’attività dell'Ordine, per affrontare i temi della parità, per conoscere ed operare in sinergia con altri soggetti del territorio in un'ottica di rete, valorizzando le proprie specificità e la percettibilità positiva all'esterno della propria categoria professionale.

 

Documenti allegati

Galleria fotografica

Da sinistra: Dal Maso, Poggi, Variati, Favero Da sinistra: Dal Maso, Poggi, Variati, Favero Da sinistra: Favero, Poggi, Variati, Dal Maso Da sinistra: Favero, Poggi, Variati, Dal Maso Il mercatino

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza