Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

29/04/2013

Ecco i Delorean: non solo jazz per arrivare al jazzfest

È partito il conto alla rovescia per la diciottesima edizione del festival New Conversations - Vicenza Jazz, in programma in città dal 10 al 18 maggio. Ma prima dell’inizio vero e proprio della manifestazione che vedrà trasformare Vicenza a ritmo di jazz, il prossimo giovedì 2 maggio è in programma al Bar Borsa, storico locale affacciato su piazza dei Signori, una serata-concerto che il gestore Luca Berton ha pensato in collaborazione con il festival proprio per raggiungimento della maggiore età della rassegna musicale vicentina, ma anche per festeggiare un anno dall’inaugurazione del locale.

Per questo anomalo prologo Berton ha creduto di far iniziare a respirare l’aria dell’imminente Vicenza Jazz chiamando musicisti che vengono da terre lontane dal jazz, capaci di richiamare l'attenzione anche degli appassionati più generici. Dunque, la serata vedrà protagonisti nientemeno che i Delorean, band indie-rock spagnola forte di una presenza scenica a metà tra il palco e il dancefloor, formata da Ekhi Lopetegi (basso, voce), Igor Escudeo (batteria), Unai Lazcano (synth), Guillermo Astrain (chitarra). Un evento speciale, nato dalla collaborazione con Geat Beat, che vedrà i Delorean salire per la prima volta su un palcoscenico italiano e che, con inizio previsto alle 21.30, sarà ad ingresso gratuito.

I Delorean si sono formati nel 2000 nella basca Zarauz. Nati con l'obiettivo di separarsi dalla scena punk locale decidono di spostarsi a Barcellona nel 2007, dove influenzati dalle spiagge bianche e dalle club night locali iniziano a miscelare il loro sound indie rock con ritmi balearici e manchester house. I quattro, dopo l'ep Ayrton Senna uscito nel 2009, riescono a conquistarsi l'attenzione di artisti quali Mike Snow e MGMT con i quali hanno condividono concerti in Europa e Stati Uniti. Nel 2010 esce Subiza, un album dove intense melodie indie-pop si fondono ad incalzanti sonorità house ed avventurosi viaggi vocali, dando vita a nove tracce dai testi e dalle atmosfere ispirate a quei momenti dove passione e gioia si regalando al pubblico una perfetta colonna sonora per l'estate. Ormai affermatisi nell'ambiente musicale underground europeo e mondiale i Delorean avviano collaborazioni con le più disparate scene musicali, passando dagli XX ai Franz Ferdinand, Cold Cave e la contemporanea scena elettronica spagnola di John Talabot e Pional, suonando nei più importanti festival quali l'SXSW, il Primavera Sound e questa edizione 2013 del Sonar Festival.

Anche quest’anno sarà il loggiato della Basilica Palladiana in Piazza dei Signori ad ospitare il Jazz Cafè Trivellato il luogo di ritrovo per gli appassionati di jazz che vorranno ‘tirare tardi’, oltre l’orario dei live di prima serata che si terranno nei teatri. Le proposte messe in cartellone da Berton, curatore artistico dello spazio del Jazz Cafè Trivellato Bar Borsa, sono, come ormai da anni ci ha abituati, tali da formare un vero festival nel festival. Nomi altisonanti e giovani sulla cresta della nouvelle vague jazzistica, artisti rappresentativi del jazz made in Italy e altri provenienti dalle più varie traiettorie geografiche: Stati Uniti, Inghilterra, Romania, Turchia, Svizzera… Jazz in mille declinazioni, mainstream o avant, speziato di sonorità esotiche o pulsante di ritmi rock. Tra i protagonisti delle serate al Jazz Cafè Trivellato Bar Borsa spiccano il Balanescu Quartet, Jim Black con gli AlasNoAxis, Istanbul Sessions con Ilhan Ersahin ed Erik Truffaz, David Binney.

Il Jazz Cafè Trivellato Bar Borsa suonerà tutte le sere dal 9 al 19 maggio (offrendo quindi anche una serata di prologo e una d’epilogo rispetto al programma principale di Vicenza Jazz che andrà dal 10 al 18 maggio). I concerti inizieranno alle 22, tranne sabato 11 (quando l’orario sarà posticipato alle 23 per lasciare spazio al concerto degli Earth Wind & Fire in Piazza dei Signori). Giovedì 16, in occasione del passaggio della Mille Miglia in piazza dei Signori, il Jazz Cafè Trivellato Bar Borsa sarà invece aperto ma senza musica dal vivo. L’ingresso ai concerti costerà solo 5 euro dal 10 al 18 maggio (consumazioni non comprese), mentre il 9 e 19 maggio l’ingresso sarà gratuito.

A tutto ciò si aggiungono le jam session a tarda serata: dopo i concerti ufficiali, le notti del Jazz Cafè Trivellato Bar Borsa proseguono ancora con musica dal vivo, per non perdere mai il ritmo.

 

Bar Borsa
giovedì 2 maggio 2013, 21.30
DELOREAN

Ekhi Lopetegi (basso, voce)
Igor Escudeo (batteria)
Unai Lazcano (synth)
Guillermo Astrain (chitarra)

Ingresso libero

 

Informazioni
Bar Borsa

Piazza dei Signori, 26 Vicenza
0444 544583
info@barborsa.com
www.barborsa.com

www.vicenzajazz.org

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Navigazione di: Cultura e promozione della crescita


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza