Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

14/05/2009

Sabato 16 maggio è Notte dei musei anche a Vicenza: proposte culturali ed entrata gratuita dalle 21 all’1 di notte

Audace, festosa, europea: così il ministro della cultura e della comunicazione francese Marie-Christine Albanel ha definito la “Notte dei Musei”, la manifestazione nata in Francia e irradiatasi in tutta Europa, in calendario sabato 16 maggio prossimo. Un “rendez-vous eccezionale con la cultura” che prevede, oltre all’apertura straordinaria dei musei statali e comunali fino all’1 di notte con ingresso gratuito, la proposta di performance musicali,  teatrali o letterarie all’interno dei musei.

Il Comune di Vicenza aderisce alla manifestazione internazionale anche quest’anno per la terza volta consecutiva e a presentare questa mattina il programma delle iniziative che verranno proposte sabato sera prossimo ai vicentini è stata questa mattina l’assessore alla cultura, Francesca Lazzari. Anche i Musei civici di Vicenza infatti rientrano tra gli oltre 2000 musei sparsi in tutta Europa che aderiscono all’iniziativa con l’apertura gratuita delle proprie sale dalle 21 fino all’1 e con l’offerta di tre appuntamenti culturali distribuiti nelle tre sedi: la visita alla mostra di Milton Glaser “Drawing is thinking” e una conferenza-spettacolo con Patricia Zanco in pinacoteca di Palazzo Chiericati, l’ascolto e l’osservazione dei suoni dei pipistrelli, una dimostrazione di attività didattiche al Museo naturalistico archeologico di Santa Corona e un concerto di raffinate musiche d’arpa al Museo del Risorgimento e della Resistenza di Villa Guiccioli a Monte Berico.

“La notte di sabato prossimo, organizzata a Vicenza – ha sottolineato l’assessore Lazzari -, testimonia ancora una volta la capacità dei nostri musei di interpretare le esigenze del territorio e di sapersi aprire alla cittadinanza, configurandosi quindi come operatori culturali della città a 360 gradi. L’obiettivo dunque di creare rete e sinergie anche con le varie associazioni della città attraverso la co-progettazione di eventi è stato centrato anche questa volta, a dimostrazione della grande vitalità culturale di Vicenza”.

Battezzata nel 2005 “Nuit des musées”, la manifestazione coinvolge oggi musei d’arte, etnografici, storici e naturalistici in più di quaranta Paesi europei, che accoglieranno il pubblico fino all’1 di notte offrendo occasioni di mostre, teatro, cinema, danza o concerti.

Permettere la fruizione del patrimonio artistico italiano senza dover pensare agli orari di chiusura e avvicinare un nuovo pubblico alle collezioni e alle attività dei musei: questo il duplice senso dell’iniziativa, posta sotto il Patronato del Consiglio d’Europa. Numerosissime le proposte nei musei italiani ed europei: si va da iniziative dedicate all’anniversario galileiano a mostre di arte contemporanea, da osservazioni di fiori,  farfalle, fossili a visite guidate.

Per quel che riguarda i musei berici, alle 22 di sabato in Pinacoteca Civica di Palazzo Chiericati i vicentini potranno scegliere se visitare la mostra di fresca inaugurazione “Milton Glaser - Drawing is Thinking” (Disegnare è pensare) o assistere ad uno spettacolo tra il teatro e la conferenza “Suonin le trombe: Andrea Gabrieli all’Olimpico e nel mondo” con Patricia Zanco che reciterà brani tratti dalle lettere di Gabrieli accompagnati da intermezzi musicali. Al Museo naturalistico archeologico di Santa Corona sarà invece possibile mettersi all’ascolto dei suoni segreti dei pipistrelli e osservare la dimostrazione delle attività didattiche presentate dai gruppi naturalistici che collaborano con il museo. Chi vorrà invece salire a Villa Guiccioli di Monte Berico potrà prender parte al concerto di musica d’arpa “Arpe in duo”, che inizierà alle 21.15 a cura del Museo del Risorgimento e della Resistenza in collaborazione con il conservatorio di musica Pedrollo con brani di Händel, Bach, Franck, Escosa suonati all’arpa da Alessandra Targa e Patrizia Boniolo.
Ulteriori informazioni sul sito www.museicivicivicenza.it.

MOSTRA “DRAWING IS THINKING” - “DISEGNARE E’ PENSARE”

La mostra è dedicata ad una raccolta di disegni di Milton Glaser, nato a New York nel 1929, che costituiscono il suo libro più personale, “Drawing is Thinking”. Curata da Cristina Taverna, la mostra è allestita nella Pinacoteca Civica di Palazzo Chiericati dal 16 maggio al 19 luglio.

Per più di cinquant’anni Milton Glaser ha disegnato molto del mondo che viviamo e sperimentiamo ogni giorno. Per i suoi manifesti, i libri, gli album, i ristoranti, le pubblicità e altre cose è considerato una delle forze dominanti nel design in America. Nella mostra presentata in Pinacoteca, Glaser accosta un sorprendente vocabolario di immagini e di tecniche, dove i disegni rappresentano una vasta schiera di soggetti presi dall’intero insieme della riflessiva carriera del maestro.

L’opera di Milton Glaser si lega intimamente  alla città di Vicenza con la donazione di una raccolta di suoi disegni nel 1989, che – assieme ai manifesti donati da Paul Davis e agli acquarelli di Jean Michel Folon nel 1987 – costituisce il nucleo prezioso in ambito del graphic design, settore strategico della civiltà figurativa contemporanea, delle collezioni comunali. Tre donazioni speciali da parte di tre artisti stranieri tra i più importanti e rappresentativi illustratori della nostra epoca arrivate a Vicenza per espressa volontà degli autori.

L’esposizione “Drawing is thinking”, che presenta una scelta di opere fatta dalla curatrice Taverna insieme a Milton Glaser, segue l’intenzione che l’autore ha avuto componendo le pagine del libro.

Per informazioni: tel. 0444 222811 – 0444 321348 (Pinacoteca di Palazzo Chiericati) - 0444 547122 (Rp2 Veneto), museocivico@comune.vicenza.it.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza