Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

09/09/2010

Sabato 11 e domenica 12 settembre si terrà a Vicenza il Festival dell’artigianato

Cna Vicenza e il Comune di Vicenza hanno presentato questa mattina a palazzo Trissino il Festival dell’Artigianato che si terrà in città l’11 e il 12 settembre. Due intensi giorni di azioni, workshop, convegni, tavole rotonde che indagheranno la figura del nuovo artigiano assieme a importanti rappresentanti del mondo del design e dell’artigianato, ma anche delle istituzioni e dell’università. Un festival che si pone come punto d’arrivo del progetto AAA Cercasi Nuovo Artigiano, iniziato più di due mesi fa, ma allo stesso tempo punto di partenza di una riflessione che porterà a delineare una nuova concezione di questa figura.

AAA Cercasi Nuovo Artigiano, progetto sperimentale di CNA Vicenza ideato e coordinato da Fuoribiennale e VIU-Venice International University, ha coinvolto, a partire dalla scorso 14 luglio, dodici giovani designer tra i migliori talenti internazionali e nove piccole aziende artigiane della provincia di Vicenza in un workshop creativo sotto la guida di CibicWorkshop, centro di ricerca di Cibic&Partners diretto da Aldo Cibic, e di Martino Gamper, designer e docente al Royal College of Art di Londra. Designer e artigiani hanno lavorato assieme per due mesi con l’obiettivo di realizzare nuove idee progettuali e oggetti-prototipi che reinterpretano, in un’accezione contemporanea, materiali tradizionali. I risultati del workshop saranno esposti in una mostra, ad ingresso libero, che verrà inaugurata venerdì 10 settembre alle ore 19 a Palazzo Valmarana Braga, in corso Fogazzaro 16, e sarà visitabile nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 dalle ore 10 alle 23.

“Si tratta di un’iniziativa tra le più interessanti e innovative che si siano viste ultimamente nel nostro territorio – non ha esitato a dichiarare stamattina l’assessore allo sviluppo economico, Tommaso Ruggeri -. Per questo il Comune la appoggia con entusiasmo: porta nuovi stimoli ed energia imprenditoriale alla nostra provincia, che ne ha tanto bisogno, e ha una fondamentale caratteristica, quella di favorire la collaborazione. Oggigiorno le risorse sono limitate e il tempo è sempre più prezioso: se si trova una buona nuova pista da battere è bene che la si metta a disposizione di tutti con senso di responsabilità”.

La due giorni del festival ha l’obiettivo di riflettere in modo approfondito sugli sviluppi che il mondo dell’artigianato è chiamato ad intraprendere per far fronte all’impasse economica che l’Italia sta vivendo. Il mondo dell’artigianato ha svolto un ruolo cruciale nel successo del made in Italy sui mercati internazionali. Oggi però c’è bisogno di un nuovo artigiano, che non si sostituisca più all’industria nell’attività di produzione, ma che sappia mettere la propria “intelligenza manuale” all’interno di processi creativi e di innovazione.

Su questi temi si comincerà a ragionare in un evento di anticipazione del festival dell’artigianato che si terrà venerdì 10 settembre alle ore 18.30 presso Spazio Monotono (viale Milano 60). Si tratta del convegno su innovazione e design dal titolo “Cambiare si deve, cambiar si può” a cura di Cna Veneto e Giovani imprenditori di Cna Vicenza nel quale si confronteranno Giovanni Bernardi, docente del dipartimento di Innovazione meccanica e gestionale dell’Università di Padova, e Cristiano Seganfreddo, direttore di Fuoribiennale.

Sabato 11 settembre, alle ore 16, la Loggia del Capitaniato in Piazza dei Signori ospiterà un incontro tra i giovani artigiani di Cna e i designer di AAA Cercasi Nuovo Artigiano, mentre alle ore 18 a Palazzo Valmarana Braga si terrà una conferenza dal titolo “Artigiani vs designer: storia di un incontro” alla quale parteciperanno Silvano Scandian, presidente di Cna Vicenza, Dino Secco, vicepresidente della Provincia di Vicenza, Tommaso Ruggeri, assessore allo sviluppo economico del Comune di Vicenza, Aldo Cibic di CibicWorkshop, Martino Gamper del Royal College of Art – Londra, Marco Bettiol di Venice International University, Renzo di Renzo, direttore della Fondazione Claudio Buziol, Arduino Zappaterra, presidente Corart e i designer del progetto AAA moderati da Cristiano Seganfreddo.

Fitto di workshop il calendario di workshop domenica 12 settembre, tutti a Palazzo Valmarana Braga. Nel primo, alle ore 10, i designer di AAA Cercasi Nuovo Artigiano racconteranno la loro esperienza vicentina coordinati da Marco Bettiol. Si prosegue alle 15.30 con un workshop sul tema della proprietà intellettuale a cura dello Studio Feltrinelli & Brogi in cui interverranno Monica Salvador e Martino Gamper, designer internazionale e docente al Royal College of Art di Londra. Alle 16 sarà proprio quest’ultimo a coordinare un workshop sul design mentre alle 18 si terrà un incontro dal titolo “Saper fare. Lo sappiamo ancora fare?” con Ivan Malavasi, presidente di Cna Nazionale, e Stefano Micelli, direttore di Venice International University, cui seguirà una tavola rotonda con Pierangelo Turri, dirigente responsabile della direzione regionale lavoro; Marco Rainò, architetto, brh+; Matteo Zauli, direttore del museo Carlo Zauli di Faenza; Giovanni Bonotto, direttore creativo di Bonotto spa, Luca Bonato, direttore creativo di Fusina, e Sergio Paolin, presidente artigianato artistico Cna provinciale e regionale.

Alle 21 Palazzo Valmarana Braga ospiterà la proiezione del film “Raccolto d’inverno”, documentario che ripercorre la vita creativa e artistica di Alessio Tasca, noto ceramista bassanese protagonista degli ultimi 50 anni che incarna l’unione tra artigianato, arte e tradizione, e che ha contribuito a proiettare aziende artigianali ai massimi livelli internazionali. Alla proiezione seguirà un colloquio-intervista tra Antonio Di Lorenzo, caporedattore de “Il Giornale di Vicenza”, e l’artista-artigiano Alessio Tasca.

I designer che hanno partecipato al progetto AAA Cercasi Nuovo Artigiano sono: Asprostudio, Luca Mathia Bertoncello, Alberto Caiola, Matteo Cibic, Silke De Vivo, Andrea Magnani (Resign), Zaven, Matteo Zorzenoni, Fabien Capello, Lucia Massari, Bethan Laura Wood, Merel Karhof.

Gli artigiani di Cna Vicenza sono: Eugenio Lovato per l’incisione su oro e metalli, Cesare e Vania Sartori per la ceramica, Pietro Viero (Myver) per il vetro, Luca Bonato (Fusina) per il plexiglass, Ermenegildo Sartori per il marmo, Nereo Sella (KGN) nel campo dei sistemi informatici per la pesatura dei rifiuti, Sergio Paolin (Arbos) per la carta riciclata, Arduino Zappaterra (Ardovari) per il settore orafo e Antonio Bonaldi, del settore della ceramica.

AAA Cercasi Nuovo Artigiano è un progetto di Cna Vicenza, ideato e coordinato da Fuoribiennale e VIU - Venice International University con il contributo della Camera di Commercio di Vicenza e il patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Vicenza, del Comune di Vicenza e di CNA Veneto. Partner di AAA Cercasi Artigiano sono Cibic&Partners, Fondazione Claudio Buziol e lo studio Avvocati Associati Feltrinelli & Brogi – Consulenti in proprietà Industriale. Mediapartner Fuorisalone.it

Tutti gli aggiornamenti su www.nuovoartigiano.it e www.cnavicenza.it

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza