Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

18/02/2014

Corso Fogazzaro, gli assessori Zanetti e Cordova replicano alla consigliera Bastianello

“Tutto in regola nei mercatini che rivitalizzano il centro storico a vantaggio di tutti gli operatori”

Non c'è nessuna irregolarità nei mercatini di corso Fogazzaro. L'amministrazione collabora volentieri, nel rispetto delle regole, con chi s'impegna per rendere sempre più attrattivo il centro storico, a vantaggio non solo delle bancarelle, ma di tutti gli operatori. Certi boicottaggi inutili e infondati sembrano, al contrario, voler affossare la ripresa della città facendo il gioco dei centri commerciali”.

Con questa motivazione di fondo gli assessori alla semplificazione e innovazione Filippo Zanetti e alla partecipazione Annamaria Cordova respingono punto per punto le accuse di irregolarità mosse dalla consigliera comunale Sabrina Bastianello in merito alle concessioni dei mercatini di corso Fogazzaro.

Non siamo certo noi assessori ad attaccare le marche da bollo alle domande degli espositori – ha dichiarato Zanetti – ma ho verificato con il direttore del settore sviluppo economico che tutto è stato fatto secondo le regole. La consigliera sostiene che manca la marca da bollo? Avrebbe dovuto chiedere agli uffici non copia delle concessioni, ma delle domande. Sono queste ultime che hanno le marche, così come ce l'hanno gli originali delle concessioni rilasciate agli operatori”.

Quanto agli incassi relativi all'occupazione del suolo pubblico – ha proseguito Zanetti - il mercatino a cui si fa riferimento è durato 34 giorni, superando i 30 giorni oltre i quali il regolamento prevede uno sconto del 50%”.

I bollettini AIM per il pagamento della tassa rifiuti – ha aggiunto l'assessore – non sono stati distribuiti ovviamente prima della definizione della nuova Tares e, in ogni caso, non tocca al Comune controllare e riscuotere questi pagamenti”.

Ancora, l'assessore ha spiegato che sono state regolarmente concesse alcune variazioni di data a domande di eventi annullati per maltempo e che il calcolo delle tariffe da applicare per la concessione è stato correttamente eseguito non sulla planimetria soggetta a modifiche, ma sulla metratura effettiva dichiarata nella domanda e oggetto di controlli a campione da parte della polizia annonaria.

Tutti i contributi erogati da questa amministrazione alle associazioni che organizzano eventi – ha aggiunto infine l'assessore Cordova – come da regolamento pubblicato anche sul sito non hanno mai superato il 60% delle spese sostenute e regolarmente certificate. Per i mercatini di corso Fogazzaro abbiamo erogato al Tritone 3.500 euro su 6 mila spesi in ottobre e 4 mila euro su 7 mila certificati a Natale. L'associazione, che ringrazio assieme a tutte le realtà che si stanno impegnando per rendere il centro sempre più attraente e vivo, ha speso fino a febbraio ben 33.370 euro in Cosap, 2.967 euro in tassa rifiuti, 26.820 in promozione di iniziative che stanno andando a vantaggio non solo degli espositori dei mercatini che organizza, ma di tutti gli operatori del centro”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza