Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Cittadino > Disabili
URP

Voto domiciliare - elezioni

Aggiornato al: 18/02/2014


VOTO DOMICILIARE

E' la possibilità di esprimere il voto, presso l'abitazione in cui dimora l'elettore affetto da gravi infermità, tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione, in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, contenuta nel decreto legge 3 gennaio 2006 n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 gennaio 2006, n.22, modificato dalla  legge 7 maggio 2009, n.46. La legge estende il diritto al voto domiciliare anche ad altre categorie di elettori intrasportabili affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l'ausilio dei servizi di trasporto pubblico che i comuni organizzano in occasione di consultazioni per facilitare il raggiungimento del seggio da parte di elettori disabili (art. 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104).

Come fare

La legge ha modificato i termini per rivolgere al Sindaco del Comune (nelle cui liste elettorali l'elettore è iscritto) la dichiarazione, che deve essere presentata in un periodo compreso tra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione (ossia da martedì 15 aprile a lunedì 5 maggio 2014) inviando:

  1. una dichiarazione in carta libera attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimora, con indicazione esatta e completa dell'indirizzo e, possibilmente, un recapito telefonico;

  2. la copia della tessera elettorale e copia del documento di identità;

  3. la certificazione sanitaria, rilasciata dal funzionario medico designato dai competenti organi dell'Azienda Sanitaria Locale, in data non anteriore al 45° giorno antecedente la votazione; tale certificazione medica, per non indurre incertezze, dovrà riprodurre l'esatta formulazione normativa, attestando quindi la sussistenza, in capo all'elettore, delle condizioni di infermità di cui al comma 1, dell'art. 1 della legge n. 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Tale certificazione, inoltre, potrà attestare la necessità di un accompagnatore per l'esercizio del voto.

Le disposizioni sul voto domiciliare si applicano solo nel caso in cui il richiedente dimori nell'ambito del territorio, rispettivamente, della regione, della provincia o del comune per cui è elettore. Si ricorda, inoltre, che le disposizioni sul voto domiciliare si applicano anche alle consultazioni referendarie nel caso in cui il richiedente dimori nell'ambito del territorio nazionale.
Modulo richiesta:
http://www.comune.vicenza.it/utilita/documento.php/77276


Dove

Per il certificato medico:
ULSS n. 6 – Vicenza Segreteria del Servizio Igiene e Sanità Pubblica – Via IV Novembre 46 -  tel. 0444/752221

Per l’autorizzazione al voto domiciliare:
Ufficio Elettorale del Comune di Vicenza – Piazza delle Biade
tel. 0444/221425 – 221430 -221432 fax 0444/221431

 

Quando

Ufficio Elettorale

Da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30; il martedì e giovedì anche di pomeriggio dalle 16.30 alle 18.00

 

http://www.ulssvicenza.it/nodo.php/120

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza