Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

URP

Destinazione 5 per mille dell'IRPEF

Aggiornato al: 02/05/2016


Per l'anno 2016 è stata confermata la possibilità per i contribuenti di destinare il 5 per mille delle trattenute Irpef alle attività sociali svolte dal Comune di residenza.
Il Comune di Vicenza ha stabilito che anche per il 2016 le somme raccolte con il 5 per mille saranno destinate a finanziare il centro antiviolenza (http://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42720,71654).
Per sostenere la donazione del 5 per mille al centro antiviolenza (CeAv) è attiva la campagna di comunicazione #IoSonoTuoFratello, #IoSonoTuaSorella, finalizzata alla sensibilizzazione sul tema della violenza sulle donne.
Ogni cittadino, anche non vicentino, solidale con questo obiettivo è invitato a scattarsi una foto con un foglio su cui scrivere un proprio pensiero, una riflessione o semplicemente gli hashtag #IoSonoTuaSorella, #IoSonoTuoFratello e a pubblicarla poi nei propri profili social.
La campagna viene diffusa attraverso i canali ufficiali del Comune, in particolare attraverso la pagina Facebook Città di Vicenza e il profilo twitter @CittadiVicenza.

La scelta di destinare il 5 per mille non comporta maggiore spesa a carico del contribuente e non è alternativa alla scelta della destinazione dell'8 o del 2 per mille; entrambe possono essere espresse contemporaneamente.

Come fare

Per destinare il 5 per mille:

  • utilizzare l'apposito modulo allegato alla Certificazione Unica oppure al modello 730 o al modello Unico persone fisiche;
  • firmare nell'apposito riquadro (senza alcuna identificazione del Comune) dove è riportata la scritta: "sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza".


I contribuenti che non presentano il 730 possono destinare il 5 per mille solo se nella Certificazione Unica sono indicate ritenute Irpef. In questo caso la scheda va presentata in apposita busta chiusa con la scritta "scelta per la destinazione dell'otto e del cinque per mille dell'Irpef" e indicando il codice fiscale, il cognome e nome del contribuente.

Dove e quando

Scadenze per la presentazione scelta del 5 per mille
La scelta va effettuata entro lo stesso termine di scadenza previsto per la presentazione della denuncia dei redditi.

Modello 730:
entro il 7 luglio 2016

Modello Unico 2016:

  • entro il 30 giugno 2016 se il modello è presentato in formato cartaceo alle Poste;
  • entro il 30 settembre 2016 se il modello è inviato per via telematica dal contribuente o tramite un intermediario abilitato.


I contribuenti esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi possono ugualmente donare il 5 per mille consegnando la busta recante l'indicazione "scelta per la destinazione dell'otto, del cinque e del due per mille dell'Irpef":

  • entro il 30 giugno 2016 agli uffici postali;
  • entro il 30 settembre 2016 ad un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (commercialista, Caf).



Per informazioni rivolgersi:

al settore servizi sociali e abitativi
Contra' Busato 19
tel 0444 222502 0444 222530
orario di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.30, martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18

all'ufficio relazioni con il pubblico
corso Palladio 98
tel. 0444 221360
orario di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30, martedì e giovedì dalle dalle 15.30 alle 17

ai Caf (http://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/50553,45742);

al proprio commercialista


Collegamento alle pagine del settore servizi sociali e abitativi:
http://www.comune.vicenza.it/uffici/dipserv/socialieabitativi/

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Infrastruttura Internet a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza