Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

URP

Scritte murali, danneggiamenti

Aggiornato al: 05/07/2017


Deturpare e/o imbrattare, con disegni e/o scritte, beni appartenenti al patrimonio immobiliare e/o mobiliare, sia pubblico che privato è vietato dalla legge e dai regolamenti comunali.

Il reato è ancor più grave se commesso su beni, pubblici e/o privati, dichiarati di interesse culturale (storico e/o artistico) ai sensi del Codice dei beni culturali (d. lgs. n. 42/2004 e s.m.i.). In tal caso si procede d’ufficio.

Per prevenire e contrastare fenomeni lesivi del decoro e dell’immagine della città, Patrimonio Mondiale Unesco, in Comune di Vicenza è stata istituita l’unità di progetto “Muri puliti”, una specifica struttura di coordinamento finalizzata ad avviare attività di:

  • rilevamento e repressione delle scritte abusive;
  • esecuzione di lavori di bonifica e ripristino dei siti oggetto di imbrattamenti;
  • integrazione sociale prevendendo, per l'esecuzione dei lavori di cancellazione delle scritte, anche l'impiego dei soggetti immigrati richiedenti asilo;
  • prevenzione attraverso attività didattiche di formazione nelle scuole.

L’ufficio Muri puliti rileva e/o riceve le segnalazioni dei danni, accerta la proprietà dei beni, verifica la sussistenza di eventuali vincoli ed invita i proprietari a far cancellare e/o bonificare le superfici deturpate e/o imbrattate previa acquisizione dell’eventuale autorizzazione da parte della Soprintendenza per i Beni Culturali.

Qualora la proprietà del bene danneggiato non fosse in grado o non intendesse intervenite, per valide motivazioni, l'amministrazione comunale propone le seguenti alternative, da esercitare entro 30 giorni dal ricevimento dell’invito:

  • prima proposta: intervento di ripristino completo della superficie danneggiata, fatto eseguire dell'amministrazione comunale, con modalità rispettose della preesistenza nei colori, nelle tonalità e nei materiali utilizzati. La copertura delle spese è completamente a carico del proprietario dell'immobile a cui verrà trasmesso, per l’autorizzazione, un preventivo di spesa;
  • seconda proposta: semplice intervento di copertura/velatura delle scritte e/o dei disegni, fatto eseguire dall'amministrazione comunale, con colore quanto più similare al preesistente, a titolo non oneroso per il proprietario interessato.

L’amministrazione comunale, nei suddetti casi, provvederà all’acquisizione dell’eventuale autorizzazione da parte della Soprintendenza per i Beni Culturali.

L'intervento di ripristino viene materialmente eseguito da Aim Amcps, anche con personale richiedente asilo, su indicazione dell'amministrazione comunale.

 

Per informazioni

Ufficio “Muri puliti”
Palazzo Trissino, corso Palladio 98
Tel. 0444221037
Email
ufficiomuripuliti@comune.vicenza.it

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Infrastruttura Internet a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza