Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Amministrazione

Sindaco, Giunta e Consiglio: funzioni e compiti

Sei in: > Amministrazione > Archivio elezioni > Elezione del primo consiglio degli stranieri e degli apolidi

Elezione del 1° consiglio degli stranieri e degli apolidi

Domenica 14 febbraio 2016

 

Il consiglio degli stranieri e degli apolidi è un organo di rappresentanza e uno strumento di partecipazione alla vita pubblica dei cittadini stranieri extracomunitari e apolidi residenti nel Comune di Vicenza. Esercita funzioni consultivepropositive rispetto all'attività dell'amministrazione comunale al fine di assicurare la più efficace partecipazione degli stranieri e degli apolidi residenti. Il consiglio degli stranieri e degli apolidi è composto da 21 membri (compresi presidente e vicepresidente) eletti in rappresentanza delle seguenti aree geografiche*:

  • Africa
  • America
  • Asia - Oceania
  • Europa non comunitaria - Apolidi
A questi membri si aggiungono di diritto il sindaco (o un suo delegato) e due consiglieri comunali (uno di maggioranza e uno di minoranza) nominati dal consiglio comunale.
Il consiglio degli stranieri e degli apolidi rimane in carica fino alla scadenza del mandato del sindaco.
Il suo funzionamento è disciplinato da specifico
regolamento approvato dal consiglio comunale con delibera 53 del 17/11/2014.
Due rappresentanti del consiglio degli stranieri e degli apolidi siedereranno anche nei banchi del consiglio comunale, con diritto di parola ma senza diritto di voto. 

*Per conoscere a quale area geografica appartiene uno Stato consulta la Classificazione Istat degli Stati esteri (Formato: PDF).

Quando si vota

I membri del consiglio degli stranieri e degli apolidi verranno eletti domenica 14 febbraio dalle 9 alle 19.


Voto non deambulanti

Durante la giornata di domenica 14 febbraio, per i cittadini extracomunitari e apolidi con disabilità motoria o con difficoltà di deambulazione, che non possono utilizzare i normali mezzi pubblici o privati, il Comune di Vicenza mette a disposizione un servizio gratuito di trasporto ai seggi elettorali con autovettura e un mezzo attrezzato al trasporto di carrozzine, nelle seguenti fasce orarie: dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.
Il servizio va prenotato telefonando allo 0444222517 (settore servizi sociali) da lunedì 8 a giovedì 11 febbraio (dalle 9 alle 12).
Il richiedente deve essere in possesso di un certificato sanitario che attesti la disabilità motoria o la difficoltà di deambulazione. Questa documentazione dovrà essere esibita al momento del trasporto, in assenza il servizio non verrà effettuato. Al momento della richiesta del servizio il richiedente dovrà inoltre comunicare all'operatore se è prevista la presenza di carrozzina e se è necessaria quella di un operatore.
L'orario esatto del trasporto al seggio verrà comunicato all'interessato tra le 9 e le 12 di venerdì 12 febbraio.

 

Incontri informativi

Nei quartieri della città sono in programma degli incontri informativi con la commissione elettorale per tutte le persone interessate.
Consulta il calendario eventi per conoscere date e sedi degli incontri.

 

Chi può votare

Per poter votare occorre:

  • essere cittadino extracomunitario o apolide;
  • non essere in possesso della cittadinanza Italiana;
  • aver compiuto 18 anni alla data di domenica 14 febbraio 2016;
  • essere residente nel Comune di Vicenza e regolarmente iscritto all’anagrafe del Comune di Vicenza alla data d’indizione delle elezioni;
  • avere regolare permesso di soggiorno o ricevuta attestante l’avvenuta presentazione della domanda di rinnovo o della carta di soggiorno;
  • avere regolare condizione di soggiorno.


Dove si vota - seggi

  • Villa Tacchi in zona San Pio X (viale della Pace, 89): 3 seggi per i residenti delle ex circoscrizioni 3, 4 e 5.
  • Villa Lattes in zona Santa Bertilla (via Thaon di Revel, 44): 2 seggi per i residenti delle ex circoscrizioni 6 e 7.
  • Forum Center in centro storico (piazza Biade, 26 - palazzo degli Uffici - piano terra): 1 seggio per i  residenti delle ex circoscrizioni 1 e 2.

Per conoscere la circoscrizione di appartenenza in base al proprio indirizzo di residenza consulta l'Elenco vie di Vicenza con circoscrizione di appartenenza (Formato: PDF).

 

Come si vota

Per votare l’elettore deve esibire al presidente di seggio:

  • il permesso di soggiorno valido, o in corso di rinnovo con esibizione della ricevuta;
  • il passaporto o documento equivalente per apolidi o la carta d’identità.

Ogni elettore esprime il voto di lista barrando il simbolo o il nome della lista. Ciascun elettore può esprimere uno o due voti di preferenza, scrivendo il nome del/della candidato/a prescelto/a.
Nel caso di espressione di due preferenze esse dovranno riguardare candidati di sesso diverso purché della stessa lista. Il solo voto di lista si conteggia solo per la lista. L'elettore può votare il candidato che ritiene più opportuno a prescindere dall’area geografica di appartenenza.


Chi può candidarsi

Per candidarsi occorre:

  • essere cittadino extracomunitario o apolide;
  • non essere in possesso della cittadinanza italiana;
  • aver compiuto 18 anni entro la data di accettazione della candidatura;
  • essere residente nel Comune di Vicenza;
  • essere residente in Italia da almeno 5 anni;
  • non essere nelle condizioni di incompatibilità e ineleggibilità previste per i consiglieri
    comunali dalla normativa vigente: DPR 267/2000 - titolo III del capo II - Incandidabilità, ineleggibilità, incompatibilità (Formato: PDF);
  • avere regolare permesso di soggiorno o ricevuta attestante l’avvenuta presentazione della domanda di rinnovo o della carta di soggiorno;
  • essere inserito in una lista elettorale di candidati.

 

Formazione delle liste elettorali dei candidati

La lista dei candidati deve comprendere un numero minimo di 6 fino a un massimo di 21 candidati.
Per presentare le candidature, i promotori di ogni lista, singoli o riuniti in comitato, devono raccogliere
almeno 30 e non più di 80 firme di aventi diritto al voto. È possibile presentare liste di candidati provenienti da Stati compresi in più aree geografiche specificando per ogni candidato l’area geografica di appartenenza, definita dal passaporto o analogo documento o dal luogo di nascita.
Nella formazione della lista deve essere garantita la rappresentanza di entrambi i sessi, che non deve superare i 2/3 dei candidati per ciascun sesso.
Ogni elettore può sottoscrivere solo una lista.


Presentazione delle liste dei candidati

Le liste, complete delle sottoscrizioni e della documentazione richiesta, devono essere presentate alla Segreteria Generale del Comune (Palazzo Trissino, corso Palladio 98, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.30; martedi e giovedì anche dalle 16.30 alle 18), a pena d’inammissibilità, entro venerdì 15 gennaio 2016.
Ogni candidato deve rilasciare dichiarazione di accettazione della candidatura e dichiarazione sostitutiva sul possesso dei requisiti previsti.
Le liste, redatte in lingua italiana, devono indicare:

  • la denominazione della lista e il simbolo;
  • l’area geografica di cui la lista è espressione;
  • cognome, nome, luogo, data di nascita, residenza in Vicenza e area geografica di provenienza di ciascun candidato, nonché numero progressivo di collocazione nella lista.

Le candidature verranno verificate dalla commissione elettorale, che darà comunicazione per eventuali ricusazioni e/o non ammissione agli interessati.

 

Sottoscrizione delle candidature

Le liste dei candidati si possono sottoscrivere fino al 15 gennaio 2016 all'Ufficio relazioni con il pubblico - Urp (Palazzo Trissino, corso Palladio 98, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e il martedì e il giovedì anche dalle 17 alle 18).
Le sottoscrizioni possono essere autenticate anche in luoghi e modalità diverse come previsto dalla normativa vigente (esempio: gazebo, riunioni, eventi, ecc).
Possono autenticare le sottoscrizioni:
notai, giudici di pace, cancellieri del Tribunale, sindaci, assessori comunali, presidenti dei consigli comunali, consiglieri comunali che abbiano comunicato la loro disponibilità al sindaco, segretari provinciali e comunali e funzionari incaricati dal sindaco.
Per l’autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico e per l’allestimento di gazebo, dovrà essere presentata apposita domanda al settore Sportello unico edilizia privata, attività produttive e commercio - ufficio Plateatici del Comune (piazza Biade 26), utilizzando il modulo: Domanda occupazione temporanea suolo pubblico (Formato: PDF).

 

Proclamazione degli eletti

Subito dopo la chiusura dei seggi inizierà lo spoglio delle schede. Lunedì 15 febbraio la commissione elettorale, previa verifica degli esiti di scrutinio, provvederà alla proclamazione degli eletti.

 

Modulistica

Dichiarazione di presentazione di una lista di candidati (Formato: PDF)
Dichiarazione di accettazione di candidatura all’elezione di Consigliere (Formato: PDF)
Atto separato raccolta firme a sostegno della lista di candidati (Formato: PDF)
Domanda occupazione temporanea suolo pubblico (Formato: PDF)
Modulo per la designazione dei rappresentanti di lista (Formato: PDF)

 

Informazioni

Ufficio Elettorale
Palazzo degli Uffici - piazza delle Biade
tel 0444.221430221432 - 221433
fax 0444.221431
e-mail:
uffelettorale@comune.vicenza.it

Ufficio Relazioni con il Pubblico
Palazzo Trissino - corso Palladio, 98/A

tel. 0444.221360
e-mail:
urp@comune.vicenza.it

Orario di apertura
Dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30
Martedì e giovedì anche dalle 17 alle 18

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Infrastruttura Internet a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza