Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

19/03/2013

"Letture a piccoli passi": in chiusura l’incontro con l’autore svedese Ulf Stark

Pino Costalunga e Ulf Stark

Sabato 23 marzo alle 17 nella sala conferenze dei chiostri di Santa Corona (contrà Santa Corona 4) si chiude il progetto "Letture a piccoli passi" con un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti della letteratura per ragazzi: l’incontro condotto da Pino Costalunga con l’autore svedese Ulf Stark.

Il progetto, curato da Glossateatro per l’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza, con il contributo della Banca Popolare di Verona, ha riunito attorno a sé, negli incontri riservati alle scuole primarie che si sono svolti a cavallo fra il 2012 e il 2013, autori di letteratura per ragazzi, lettori professionisti, insegnanti, bambini e genitori, coinvolti da Pino Costalunga in letture animate.

In parallelo con la Fiera del libro di Bologna, la città di Vicenza ospiterà dunque nuovamente l’autore svedese Ulf Stark, che incontrerà nel corso della settimana i ragazzi delle scuole primarie della città, mentre l’appuntamento finale di sabato 23 marzo (gratuito e fino ad esaurimento dei posti disponibili) sarà aperto a tutto il pubblico. Sempre a fine marzo l’autore originario di Stoccolma verrà accompagnato ancora una volta dall’attore e regista teatrale Pino Costalunga ad incontrare ragazzi ed adulti nelle biblioteche e nelle scuole venete e bolognesi.

Ulf Stark è considerato uno dei più grandi autori viventi di letteratura per l’infanzia. Nel 1993 ha vinto il Premio “Astrid Lindgren” e nel 1994 il prestigioso “Deutsche Jugendliteraturpreis”. In Italia i suoi libri sono stati pubblicati da Piemme e Feltrinelli.

Nel 2012 Pino Costalunga ha tradotto un racconto di Stark dal titolo “Principessa piccolina” (pubblicato dal gruppo editoriale Raffaello nella collana di albi illustrati Le Pepite), una fiaba che coinvolge direttamente la città di Vicenza, ispirata alla leggenda dei Nani di Villa Valmarana e alla storia della principessa Jana, che viene tuttavia reinterpretata, per regalare ai lettori un finale allegro e romantico. Il libro è impreziosito dalla prefazione di Costalunga e dalle splendide tavole di Carla Manea, che trasforma la fiaba in uno spettacolo onirico.

Nell’incontro di sabato 23 marzo, Pino Costalunga e Ulf Stark racconteranno ai presenti come è nato il libro, attraverso letture animate e il dialogo con il pubblico, esplorando i valori e le tematiche espresse dalla storia - l’amore, la diversità, il coraggio - e mostrando così come una leggenda del patrimonio culturale locale possa diventare una storia senza tempo per tutti i lettori.

Questo progetto - spiega il curatore Pino Costalunga - è nato con l’obiettivo di avvicinare il pubblico dei giovani al libro, per imparare a gioire di questo strumento, stimolando la ricerca di qualità e fornendo ai ragazzi delle chiavi di lettura della complessità che ci circonda”.

Che la formazione culturale sia fondamentale fin dalla tenera età è ormai un dato assodato - dichiara l’assessore alla cultura Francesca Lazzari -. Il libro e la lettura sono formidabili veicoli di crescita e di formazione, che offrono chiavi di lettura per interpretare noi stessi e il mondo, capaci inoltre si trasformarsi in momenti irripetibili di divertimento, gioco, evasione. Questa doppia funzione sta alla base di 'Letture a piccoli passi', progetto rivolto alla scuola primaria, perché crediamo che l'investimento migliore sia quello sul futuro dei nostri ragazzi”.

Quest'anno la Fiera del libro di Bologna avrà come ospite d'onore la Svezia con il tema “Il diritto dei ragazzi alla cultura” coordinato dallo Swedish Arts Council.

Il Kulturrådet - Swedish Art Council attraverso il cartellone creato appositamente per la Fiera del Libro chiamato "YES ! 2013 - Children's Right to Culture – Sweden in Bologna" ha chiesto a Pino Costalunga disponibilità dal 25 al 28 marzo di traduttore alcuni incontri con il pubblico e gli autori svedesi. Tra questi Ulf Stark, Åsa Lind, Wildmark, Unenge, Stirén, Moni Nilsson e altri.

Il 28 marzo alle 15.30 presso la Sala Cultura - Palazzo Pepoli di Bologna, Pino Costalunga farà da mediatore ad un convegno da lui proposto dal titolo "La Letteratura svedese per ragazzi: uno strumento per aiutarli ad affrontare le difficoltà della vita quotidiana".

Per informazioni: Glossa Teatro 0444 595773, info@glossateatro.it, www.glossateatro.it

 

Ulf Stark

Nato a Stoccolma nel 1944, Ulf Stark è tra i maggiori scrittori di letteratura per l’infanzia e tra gli autori più amati dal giovane pubblico. I suoi romanzi si distinguono infatti per il sensibile umorismo, con cui sdrammatizza i piccoli guai della vita di un bambino. Ha creato lo straordinario personaggio di Simone, ragazzina difficile che riesce a vivere un periodo magico in cui può succedere di tutto, perfino di fingersi un maschio e di cominciare a crescere davvero e la trilogia dedicata agli amici dodicenni Ulf e Percy. I suoi libri sono tradotti in molte lingue e hanno ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui nel 1993 il Premio Astrid Lindgren e nel 1994 il prestigioso Deutsche Jugendliteraturpreis. Nel 1995 vince il premio Expressens Heffaklump, premio svedese destinato al miglior libro per ragazzi e giovani uscito nel corso dell’anno, nel 1996 l’Augustpriset, altro premio annuale svedese per il miglior libro uscito con un libro dal titolo “Mia sorella è un angelo”, non ancora tradotto in italiano. Nel 2005 vince il premio Emil istituito dall’Accademia svedese dello Småland e dalla Radio Svedese in onore di Astrid Lindgren. Nel 2006 riceve il premio Maria Gripe che annualmente va in Svezia a quell’autore che “attraverso la sua scrittura dia ai giovani lettori la possibilità di incontrare un mondo di fantasia e verità dove il giovane sta al centro”.

Dai libri di Ulf Stark sono stati tratti molti film per la televisione ed il cinema. Proprio durante la permanenza del grande scrittore nel Veneto, è in corso di rappresentazione nel principale teatro cittadino di Stoccolma una produzione ufficiale dal suo libro “Il Paradiso dei Matti” (titolo originale “Dårfinkar och Dönickar” - www.stadsteatern.stockholm.se dove è consultabile in parte anche in inglese)

Bibliografia sintetica:
Quando si ruppe la lavatrice, Piemme, 1995
Le scarpe magiche di Percy, Piemme, 1997 (Feltrinelli Kids, 2006)
Sai fischiare Johanna?, Piemme, 1997
Ulf, Percy e lo sceicco miliardario, Piemme, 1997 (Feltrinelli Kids, 2007)
Il club dei cuori solitari, Piemme, 1999
Il paradiso dei matti, Feltrinelli Kids, 1999 (2004)
Maria Nasopallido, Feltrinelli Kids, 2002
Io, il mio amico Percy e Buffalo Bill, Feltrinelli Kids, 2007
Principessa Piccolina Raffaello Ragazzi (ottobre 2012)

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza