Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa > Comunicati stampa

18/03/2013

Salvatore Settis sabato 23 marzo al Teatro Olimpico

Il noto docente di archeologia classica alla Scuola Normale di Pisa e storico dell’arte Salvatore Settis sarà a Vicenza sabato 23 marzo alle 17.30 al Teatro Olimpico per un evento speciale promosso dall’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza e dall’Istituto per le ricerche di storia sociale e religiosa.

Presentato da Dino Piovan, antichista e collaboratore di “Alias Domenica”, l’appuntamento in Odeo sarà l’occasione per conoscere, direttamente dalle parole dell’autore, l’ultimo libro pubblicato dalla Einaudi, “Azione popolare. Cittadini per il bene comune”, dedicato a un argomento che negli ultimi anni è tornato al centro della discussione giuridica, culturale e finanche politica, quello dei beni comuni. Contenitore ampio che presenta al proprio interno molteplici sfaccettature, perché di beni comuni si parla talvolta in modo confuso, finendo per comprendervi tante e forse troppe cose diverse.

L’archeologo e storico dell’arte di fama mondiale, che da anni si è trasformato in intellettuale militante per la tutela non solo del patrimonio storico-artistico ma anche di quel bene molto più fragile – perché perlopiù intangibile e quindi meno o per nulla difeso - che è il paesaggio italiano, presenterà il suo nuovo, denso e coinvolgente libro, che prende le mosse dalle ultime pagine di “Paesaggio costituzione cemento” (Einaudi 2010) che fonde assieme una vasta serie di analisi provenienti dalle più diverse discipline: storia, economia, sociologia, diritto, filosofia e persino biologia evolutiva. La riflessione di Settis oscilla costantemente tra memoria storica, disanima del presente e tensione verso il futuro, tenacemente sorretta dalla convinzione che se non si sa guardare indietro, non si può neppure sperare di poter guardare avanti.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Salvatore Settis è docente di archeologia classica alla Scuola Normale di Pisa, che ha anche diretto per oltre un decennio. È attualmente presidente del consiglio scientifico del museo del Louvre. Celebri, tra gli altri, i suoi studi su Giorgione e sul Laooconte. Negli ultimi anni è spesso intervenuto contro il crescente degrado ambientale e paesaggistico, sia in libri (“Italia s.p.a. L’assalto al patrimonio culturale”, Einaudi 2002, e “Paesaggio costituzione cemento”), sia nei suoi frequenti interventi sulle pagine culturali del Sole 24 Ore.

Per informazioni: assessorato alla cultura - 0444 222104, comunicazionecultura@comune.vicenza.it.

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza