Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

07/12/2013

Pozzo di Bertesina, intervento di Acque Vicentine sull'acquedotto

Da sinistra: Marchioro, Variati, Segato, Trolese, Altissimo

Acque Vicentine è intervenuta sull'acquedotto in seguito alla segnalazione dell'Ulss 6 di valori di cloruro di vinile monomero (cvm) in quantità superiore alla soglia nella zona servita dal pozzo di Bertesina, riportando la situazione entro i limiti fissati dalla legge.
E' quanto riferito questa mattina in una conferenza stampa che ha visto la partecipazione dei sindaci di Vicenza, Achille Variati, di Torri di Quartesolo, Diego Marchioro, di Quinto Vicentino, Renzo Segato, del direttore generale di Acque Vicentine, Fabio Trolese e del direttore del centro idrico di Novoledo, Lorenzo Altissimo.
Le analisi fatte da Ulss 6 e Arpav avevano segnalato la presenza di un valore di 1,1 microgrammi per litro di cloruro di vinile monomero in uscita dal pozzo di Bertesina. Un valore superiore al limite di 0,5 microgrammi per litro fissato dalla legge. Gli altri controlli effettuati da Ulss 6 e Arpav nel resto della rete non hanno rilevato valori fuori norma.
Appena ricevuta la segnalazione da parte dell'Ulss, il gestore Acque Vicentine è intervenuto per isolare il pozzo di Bertesina, uno dei quattro totali della rete, che serve la parte est della città e anche la zona di Villaggio Montegrappa a Quinto Vicentino, la zona destra Tesina di Torri di Quartesolo e Lisiera a Bolzano Vicentino; in sostituzione dell'attività del pozzo di Bertesina, è stata immessa nella rete l'acqua del pozzo Bedin dove le analisi non hanno registrato alcun valore anomalo. Stesso esito per tutte le altre analisi effettuate sul resto delle rete.
In seguito alla riunione di ieri all'Ulss 6 in cui è stata analizzata la situazione con Acque Vicentine, Arpav, Centro idrico di Novoledo e Comune, l'Ulss 6 non ha rilevato la necessità di procedere con ordinanze o prescrizioni alla cittadinanza riscontrando la piena potabilità dell'acqua dopo l'intervento.
I sindaci hanno chiesto informazioni dettagliate al direttore generale dell'Ulss Ermanno Angonese sui possibili effetti sulla salute del cvm. La risposta ufficiale è stata anticipata dal dottor Dario Foà del Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (SIAN) dell'Ulss che ha segnalato che i valori riscontrati nel pozzo di Bertesina sono molto lontani dagli indici di tossicità in grado di creare rischi per la salute. Potenziali effetti cancerogeni si verificano infatti solo in caso di concentrazioni molto più alte di quella riscontrata nell'acquedotto.
Acque Vicentine sta intervenendo sul pozzo di Bertesina, attualmente inattivo e isolato dal resto della rete, per riportare i valori nella norma attraverso l'abbattimento del cvm: quando le operazioni saranno concluse con esito positivo, il pozzo potrà tornare in funzione.
Il cloruro di vinile monomero è un gas che ha origine dalla degradazione del percloroetilene; secondo le prime ipotesi, la provenienza del percloroetilene sarebbe rintracciabile negli scarichi degli anni '60 di industrie tessili e meccaniche dell'Alto Vicentino. La degradazione del percloroetilene è avvenuta nel corso dei decenni nella falde più profonde, a circa180 metri di profondità in assenza di ossigeno, dando origine al cvm.

Galleria fotografica

Da sinistra: Marchioro, Variati, Segato, Trolese, Altissimo Da sinistra: Marchioro, Variati, Segato, Trolese Da sinistra: Marchioro, Variati, Segato, Trolese, Altissimo

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza