Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

19/11/2013

Bandi regionali in scadenza il 21: call center potenziato e aperto anche domani pomeriggio

Il notevole afflusso di cittadini che stanno presentando domanda per i bandi regionali per il sostegno economico alle famiglie in difficoltà ha reso necessario un potenziamento della task force attivata dall'assessorato alla comunità e alle famiglie del Comune per far fronte alle procedure di sua competenza.
Per questo motivo il call center telefonico 0444222517 che assegna gli appuntamenti per la validazione delle domande è stato potenziato e resterà aperto non solo domani mercoledì 20 novembre dalle 9 alle 12.30 ma anche domani pomeriggio dalle 15 alle 18 e giovedì mattina dalle 9 alle 12.
Secondo la procedura fissata dalla Regione, si ricorda che le domande vanno compilate esclusivamente sul sito della Regione https://salute.regione.veneto.it/web/sociale entro le 12 di giovedì 21 novembre.
Una volta compilata e stampata la domanda on line, in alternativa alla validazione in Comune tramite appuntamento da fissare allo 0444222517, il richiedente può inviare tutta la documentazione via raccomandata con ricevuta di ritorno, sempre  entro giovedì 21 novembre 2013 alle 12 (fa fede il timbro postale) all'indirizzo Protocollo Generale - Comune di Vicenza – corso Palladio, 98.
La busta dovrà contenere la domanda on line stampata in formato pdf compilata in tutte le sue parti, firmata e corredata da tutta la documentazione prevista. Gli uffici raccomandano in particolare la compilazione dei dati di contatto; l’importo del contributo richiesto; le tipologie di spese (spese mediche, ad esclusione di interventi di chirurgia estetica non conseguenti a traumi e/o incidenti stradali o comunque non necessari per la cura di una specifica patologia; pagamento di bollette di acqua, luce e gas; spese per affitti in alloggi privati per abitazioni non di lusso; le dichiarazioni previste alla pagina 2 della domanda).
L’invio della domanda e della documentazione tramite raccomandata non necessita dell’appuntamento tramite call center.
Dal 6 novembre ad oggi sono già 925 le domande presentate da cittadini di Vicenza per la richiesta di contributi e 35 quelle per i prestiti, mentre gli appuntamenti fissati dal Comune e in parte già evasi sono al momento 525.
Il bando più richiesto prevede un contributo fino a 2000 euro per  spese mediche, bollette e affitti di famiglie con ISEE 2012 fino a 16 mila euro.
Il secondo promuove prestiti senza interessi fino a 5000 euro riservati a famiglie con un solo genitore o genitori separati o divorziati con ISEE 2012 tra i 5000 e i 25 mila euro, per pagare spese mediche o l'affitto.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza