Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

22/10/2013

Università di Bergamo partner scientifico della ritrovata pinacoteca civica

Jacopo Bulgarini d'Elci: “Scelta altamente qualificata per valorizzare il nuovo museo Chiericati”

Il dipartimento di Lettere, Arti e Multimedialità dell'università di Bergamo sarà il partner scientifico del Comune di Vicenza nelle azioni di valorizzazione delle collezioni museali, con particolare riguardo alla ristrutturazione e al riallestimento della pinacoteca civica di palazzo Chiericati, dei beni mobili e immobili della conservatoria dei monumenti civici e, più in generale, nell'elaborazione di strategie di valorizzazione del patrimonio culturale vicentino. La proposta è del vicesindaco e assessore alla Crescita Jacopo Bulgarini d'Elci che, dopo aver ottenuto il via libera della giunta, attende ora il voto della commissione cultura e del consiglio comunale.
“Vicenza – ha spiegato l'assessore – sta trasformando il suo polo museale in uno dei più bei musei italiani e, proprio per questo, intende valorizzare sia il patrimonio storico architettonico, da Palazzo Chiericati, di cui è imminente l'apertura dell'ala palladiana con una completa revisione dei percorsi di visita, al Teatro Olimpico e alla stessa Basilica Palladiana, sia le preziose collezioni di sua proprietà. In questo senso, dopo l'accorpamento della dirigenza amministrativa dei musei con quella del settore cultura e turismo, anziché indicare un'unica persona alla guida della conservatoria del Chiericati, ci è sembrato più efficace, oltre che meno costoso, individuare un soggetto istituzionale altamente qualificato, che può vantare partnership già avviate con prestigiose istituzioni come le Scuderie del Quirinale di Roma, la Venaria Reale di Torino e il Museo Puskin di Mosca”.
La convenzione, della durata quinquennale, prevede per il Comune un onere complessivo che non potrà superare i 40 mila euro all'anno.
A capo dello staff scientifico che l'università metterà a disposizione del Comune di Vicenza ci sarà il professor Giovanni Carlo Federico Villa, giovane (ha 42 anni) ma affermato docente universitario di storia dell'arte, esperto di pittura veneta, già consigliere del presidente della Repubblica per le Scuderie del Quirinale e, soprattutto, profondo conoscitore delle ricchezze e delle potenzialità del patrimonio museale vicentino in quanto curatore, tra il 2000 e il 2005, dei primi sei volumi dell'imponente catalogo scientifico della pinacoteca civica.
“Sono convinto – è stata la conclusione dell'assessore Bulgarini d'Elci - che questa collaborazione ci consentirà di accrescere le nostre capacità di relazioni nazionali e internazionali e di investire di conseguenza sul ritrovato Chiericati, a partire dall'organizzazione di esposizioni fortemente legate al territorio, come la mostra su Bartolomeo Montagna, esempio tra i più alti della nostra cultura pittorica”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza