Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

21/10/2013

Cile, 40 anni dopo il colpo di Stato

Venerdì 25 ottobre un incontro ai Ferrovieri organizzato dalla Biblioteca Bertoliana

L'Istituzione Pubblica Culturale Biblioteca Civica Bertoliana organizza ai Ferrovieri un incontro per commemorare il 40° anniversario del colpo di stato del generale Augusto Pinochet in Cile.

L'iniziativa si svolgerà venerdì 25 ottobre, alle ore 18, presso la Sala n° 20 del Centro Civico di Via Rismondo n° 2 (al primo piano, entrata anche da Via Vaccari n° 107) Vicenza, concessa dall'Assessorato al Decentramento e alla Partecipazione.

Durante l'incontro il prof. Mario Pavan presenterà l'autore cileno José Ceferino Moraga Figueroa, nato a Paine, nelle campagne attorno a Santiago del Cile, testimone in giovane età dei tragici avvenimenti del 1973.
Perseguitato dalla dittatura insieme alla sua famiglia, José Moraga fu costretto a chiedere asilo all'Ambasciata italiana di Santiago e a vivere in seguito nel nostro paese la dura esperienza dell'esilio, prima a Cesena, poi, dal 1980 a Vicenza. Nel 1986 tornò per la prima volta in Cile e due anni più tardi vi si trasferì con la moglie vicentina e le figlie, affrontando le difficoltà del rientro e partecipando alle lotte contro la dittatura che portarono, nel 1990, all'allontanamento del generale Pinochet dal governo in seguito ad un referendum popolare.
Nel 1992 Moraga decise di tornare a stabilirsi a Vicenza, dove vive e lavora tutt'ora.
José Moraga racconta nei suoi libri le sue esperienze di vita, un'avventura, nelle parole dello scrittore, “simile a quella di milioni di persone che loro malgrado sono travolte da eventi da loro mai voluti, ma costretti a subirli per la sola colpa di essere nati nel momento e nel posto sbagliato”.
Durante l'incontro verranno esposte 4 incisioni del maestro Ernesto Lomazzi ispirate alla condanna della violenza della dittatura militare in Cile, appartenenti alla collezione privata del figlio Andrea.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza