Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

09/08/2013

Nuova pista ciclabile in viale della Pace

Dalla Pozza: “Ora i ciclisti potranno percorre in sicurezza questo tratto che mette in collegamento Bertesinella e San Pio X”

Da sinistra Luca Pasquale (direttore lavori), Carlo Andriolo, direttore settore mobilità e trasporti del Comune, assessore Dalla Pozza

In viale della Pace si sono conclusi i lavori per la realizzazione della nuova pista ciclabile che sorge nel lato nord, da via Casermette alla scuola primaria Lioy.

Il primo stralcio di riqualificazione di viale della Pace ha visto non solo la realizzazione della nuova pista ciclabile ma anche altri interventi. Sono state realizzate infatti isole spartitraffico con la funzione di moderazione della velocità di circolazione. È stato risagomato l’incrocio con via delle Casermette dove è stata realizzata una platea rialzata a livello del marciapiede per moderare la velocità dei veicoli e favorire l’attraversamento dei ciclisti e dei pedoni grazie all'assenza di barriere architettoniche. Queste ultime sono state abbattute anche in corrispondenza dell’attraversamento ciclopedonale di fronte alla scuola Lioy.

Infine è stato possibile migliorare la sicurezza e l’accessibilità alle fermate del bus.

Il tratto di pista ciclabile di viale della Pace è indubbiamente strategico perchè si collega al percorso già esistente creando un collegamento tra Bertesinella e San Pio X oltre che con il centro cittadino – ha spiegato questa mattina l'assessore progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza -. Siamo riusciti a consentire ai ciclisti di percorrere in sicurezza viale della pace, strada particolarmente trafficata e quindi pericolosa. La ciclabile bidirezionale è segnalata in alcuni punti da colori che rendono visibili i punti più critici come gli attraversamenti pedonali, evidenziati anche da una specifica illuminazione, o il passaggio davanti alla pensilina dell'autobus.

La realizzazione di questa pista è un piccolo tassello che l'amministrazione completerà con la creazione della ciclabile in via Martiri della Foibe, dove si sta lavorando per realizzare il prolungamento. Da viale della Pace quindi si potrà raggiungere in tutta sicurezza la zona del tribunale e quindi il centro storico. Inoltre è nostro obiettivo connettere la zona di viale della Pace con via Zamenhoff attraverso una ciclabile che passerebbe per il sottopasso di via Alidosio dove è già stata valutata la fattibilità tecnica e dove sarebbe necessario procedere con alcuni espropri. Si creerebbe così un asse strategico a beneficio dei residenti e dei lavoratori che devono raggiungere Vicenza est.”

La pista ciclopedonale è bidirezionale, larga mediamente 4 metri e lunga 400 metri circa, affiancata dal marciapiede. Solo in un punto, in corrispondenza della rotatoria in cui confluiscono viale della Pace e via Vittime civili di guerra, non è stato possibile allargare il marciapiede esistente e pertanto percorso pedonale e ciclabile coincidono: per questo motivo il tratto è stato segnalato da uno sfondo giallo.

Anche in corrispondenza della fermata bus, che è stata ricollocata spostandola verso la corsia di marcia lasciando così spazio alla pista, c’è una soluzione cromatica particolare con sfondo giallo per i pedoni e rosso per la parte ciclabile che richiama l’attenzione in un punto delicato preposto alla salita e la discesa dei passeggeri dal bus.

Nel tratto tra la scuola Lioy e l'ingresso alla caserma Ederle la pista è stata ricavata allargando il marciapiede e restringendo la carreggiata.

Prima di iniziare i lavori, la scuola è stata avvisata che gli spazi per la fermata delle auto dei genitori si sarebbero ridotti ed è stata invitata a riattivare il piedibus già sperimentato qualche anno prima con risultati positivi.

Attualmente la lunghezza della rete di piste ciclabili nel territorio del Comune di Vicenza è di 59,3 chilometri.

Il costo della pista, progettata dal Settore Mobilità e Trasporti del Comune e realizzata dalla ditta Carraro Giorgio snc di Vo’ (Pd), ammonta a 150 mila euro finanziati grazie alla vendita delle quote dell’Autostrada Brescia-Padova.

Documenti allegati

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza