Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

06/08/2013

“Vicenza, terra di Grazia”, uno spot promozionale negli aeroporti di Venezia e Treviso

Bulgarini: “L'investimento sulla promozione deve essere costante e non solo legato a eventi di massa”

Vicenza, land of Grace” (Vicenza, terra di Grazia) è il titolo dello spot promozionale sul capoluogo berico che dallo scorso 2 agosto viene diffuso a tutto schermo nei 23 monitor distribuiti negli aeroporti Marco Polo di Venezia e Canova di Treviso. Fino al 10 settembre, il video di 30 secondi si stima possa raggiungere quasi 2 milioni di persone che in questo periodo di altissimo traffico transitano nei due scali, grazie anche ai prestigiosi eventi che ospita la città di Venezia, come la Biennale e, ai primi di settembre, la mostra del cinema (ad agosto 2012 sono stati 1.192.139 i passeggeri e gli accompagnatori transitati al Marco Polo e 315.883 al Canova).

La campagna di promozione da oltre 300 passaggi totali al giorno (16 per ora distribuiti in 19 ore) nel network ICMovincg Channel costa 8 mila euro ed è finanziata dai proventi della tassa di soggiorno. L'operazione è stata commissionata da VicenzaÈ d'intesa con il Comune di Vicenza, utilizzando uno dei video che vennero prodotti tre anni fa dal consorzio di promozione turistica, sempre in accordo con il Comune, in occasione della partecipazione di Vicenza all'Expo 2010 di Shanghai, tant'è che la Basilica Palladiana appare nel video con ancora il cartello di cantiere.

"L'investimento sulla promozione della città deve essere costante e non solo legato a eventi di massa – dichiara il vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d'Elci -. Vicenza ha per troppo tempo trascurato lo sviluppo turistico del proprio territorio: negli ultimi anni è iniziato un cambio di rotta, sia con il traino di grandi eventi quali la mostra di Goldin in Basilica che con un generale ripensamento degli investimenti sulla cultura e la comunicazione. Cercando di favorire operazioni culturali di livello nazionale e internazionale, come il rinnovato Ciclo di Spettacoli classici al Teatro Olimpico, che torna per il secondo anno con la direzione artistica del grande regista lituano Nekrosius; ma anche avviando azioni mirate di promozione turistica pensate per portare Vicenza all'attenzione del pubblico. E i risultati si vedono. Promuovere l'immagine della città negli aeroporti, come facciamo con questa sperimentazione di poco più di un mese in piena estate nei due scali di Venezia e Treviso, significa intercettare un pubblico già ben disposto verso la scoperta di nuove mete, come quello dei viaggiatori e dei turisti. La scommessa – conclude Bulgarini - è che la bellezza straordinaria di Vicenza sappia prima incuriosire e poi conquistare il pubblico che ancora non conosce l'unicità della capitale palladiana, anche grazie a questo breve e fascinoso video che afferma le migliori qualità del territorio berico".

Lo spot – spiega l'autore del video, Roberto Dal Bosco - è stato pensato per dare un concentrato della bellezza di Vicenza nei 30 secondi canonici della comunicazione video-pubblicitaria, usando però una chiave che va ben oltre la sola bellezza 'turistica': è la grazia, un senso benevolo e un po' mistico, il filo conduttore della bellezza vicentina, che spazia dall'architettura, all'arte, alla spiritualità, al paesaggio. Un grazia dolce e concreta, che pervade interamente questa stupenda città. Vicenza, prima che una città della cultura, è una 'terra della Grazia'”.

Nel video – sulle note di un arrangiamento elettronico di "Ombra mai fu", aria di apertura dell'opera Serse di George Friederic Handel (1738), cantata dalla siberiana Liudmila Zhiltsova – si riconoscono, sotto un cielo stellato di una notte estiva, la Valletta del Silenzio, vari palazzi palladiani, la tela "La verità svelata dal tempo" di Giambattista Tiepolo conservata nella pinacoteca civica (nota per essere stata a lungo lo sfondo della sala stampa della Presidenza del Consiglio), il santuario di Monte Berico con la statua della Madonna apparsa a Vicenza, il Monte Fumante (Recoaro) e l'Altar Khnotto di Rotzo.

Del video esiste una versione in altissima definizione, pensata per la proiezione nei cinema.

Lo spot è visionabile sul canale YouTube del Comune di Vicenza al link: http://youtu.be/lJ0x06MtzdU.

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza