Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

09/04/2013

Piazza Erbe rivitalizzatata con fiori, prodotti agroalimentari, artigianato e tavolini

Giovanni Ferracina con l'assessore Tommaso Ruggeri

Rifatto il look in seguito al restauro della Basilica Palladiana, piazza delle Erbe è pronta ora per ospitare in pianta stabile i mercati agroalimentari di qualità, e in generale per rivitalizzare tutta l'area che costituisce, per così dire, il lato B del gioiello palladiano.

L'assessore allo sviluppo economico Tommaso Ruggeri ha presentato oggi a palazzo Trissino il ricco programma di iniziative messo a punto dal Comune per ripopolare, appunto, l'area del centro che, partendo da piazza delle Erbe scende verso ponte S. Paolo, si estende lungo contrà Lioy, risale ponte S. Michele per chiudersi in contrà S. Paolo: quella parte del centro cioè che, pur essendo alle spalle della Basilica e di piazza dei Signori, resta poco conosciuta ed esclusa dai consueti itinerari di cittadini e visitatori.

Con l'assessore erano così presenti questa mattina tutte le associazioni e gli operatori coinvolti dal progetto di rivitalizzazione: l'associazione “Botteghe di piazza delle Erbe” con il presidente Giovanni Ferracina, l'associazione "Il Tritone" con la presidente Anna Marsiletti, la Coldiretti Vicenza con il presidente Dino Panozzo, Confartigianato Vicenza con il vice presidente Virginio Piva e il responsabile del gruppo restauratori Luigi Miazzo, Confcommercio Vicenza con Luca Stragapede e l'associazione “Botteghe e osterie tra i ponti” con Daniela Vettori. Con loro infatti l'assessorato ha stilato un calendario di appuntamenti a tema nel corso della settimana: oltre a gradevoli plateatici per gli esercizi pubblici che si affacciano sulla piazza, infatti, ciascun martedì, mercoledì, giovedì, sabato e seconda domenica del mese si avranno appuntamenti fissi con i fiori, i prodotti agroalimentari, l'artigianato e l'antiquariato. Durante la presentazione inoltre è stato annunciato che il 7 giugno si terrà in piazza delle Erbe il concerto di fine anno degli studenti del liceo musicale Pigafetta.

Come avevamo promesso - ha spiegato Ruggeri - si tratta di un'operazione di forte rilancio non solo di piazza Erbe, rimasta di fatto oscurata per sei anni a causa del cantiere della basilica, ma di tutta l'area oltre corso Palladio e piazza dei Signori. Certo, ci vorrà tempo a far cambiare le abitudini, ma sono sicuro che la bellezza del sito, unita a tutte le iniziative che abbiamo in programma e alla bella stagione, riusciranno a riportare i vicentini a frequentare questo splendido angolo del centro storico. Va inoltre detto – ha aggiunto - che tutti i centri storici delle città stanno attraversando un momento difficile a causa del perdurare della crisi economica, ma anche perchè si sono costruiti troppi centri commerciali fuori città quando la coperta era bella larga e ce n'era per tutti. Ora, per ripartire, servono idee, coesione, entusiasmo e speranza: tutti ingredienti presenti qui a Vicenza, che ci rendono quindi ottimisti”.

I martedì. La novità più importante sarà il trasferimento da piazzale De Gasperi a piazza delle Erbe, a partire dal 7 maggio, del mercato settimanale del martedì di “Campagna Amica”, organizzato dalla Coldiretti, con attività di animazione e promozione di prodotti tipici e stagionali. In particolare si punterà sull’educazione del consumatore ad un acquisto responsabile e rispettoso dei cicli produttivi, sfruttando la presenza di nove banchi a chilometro zero che espongono e vendono prodotti ortofrutticoli, da forno e latticini, per la maggior parte di origine biologica.

I mercoledì. Dal giorno dopo, l'8 maggio, partirà anche il mercato settimanale dei fiori organizzato dall’associazione Botteghe di piazza Erbe: si svolgerà tutti i mercoledì e vedrà la presenza di 5-6 banchetti per la vendita di piante e fiori recisi.

I giovedì. A partire da maggio la piazza sarà animata anche da un nuovo mercato di operatori che, tutti i giovedì mattina, venderanno prodotti della filiera agroalimentare (è in corso l'assegnazione dei posteggi).

I sabati. Tre operatori del settore alimentare troveranno presto posto il sabato mattina in corte dei Bissari per la vendita dei loro prodotti. Partirà a breve l'iter di assegnazione dei posteggi per l'avvio dell'iniziativa che avrà comunque carattere sperimentale.

Ogni seconda domenica del mese. Già a partire dal prossimo 14 aprile, il mercato dell’antiquariato arriverà anche in piazza Erbe con un angolo dedicato al restauro organizzato dall’associazione “Il Tritone” in collaborazione con l’associazione Botteghe di piazza Erbe e Confartigianato. I restauratori artigiani non solo esporranno e venderanno i loro prodotti, ma in alcuni momenti della giornata offriranno al pubblico dimostrazioni delle varie fasi di lavorazione e di trattamento dei prodotti.

I plateatici. In piazza delle Erbe infine - allineati verso la strada perchè sul lato Basilica si disporranno i banchi dei vari mercati - troveranno spazio ombrelloni, sedie e tavolini, per un totale di circa 100 posti a sedere, a disposizione dei bar “Grottino” e “Little Italy” (nuova apertura), e del ristorante “Furai”.

Documenti allegati

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza