Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

29/03/2013

Corso Fogazzaro, accordo condiviso verso la pedonalizzazione

Il sindaco Variati: “Ottimo risultato verso il raggiungimento di un obiettivo comune: far rivivere il secondo grande asse della vitalità e del commercio in centro storico”

Durante l'incontro che si è tenuto ieri a palazzo Trissino l'amministrazione comunale ha raggiunto un accordo con i residenti e i commercianti di corso Fogazzaro per procedere con il percorso che condurrà entro la fine dell'anno alla pedonalizzazione.
Il sindaco Achille Variati e l'assessore allo sviluppo economico Tommaso Ruggeri hanno incontrato una ventina di rappresentanti appartenenti all'associazione “I Portici di Corso Fogazzaro” e al comitato rappresentato da Mattia Pilan, costituiti entrambi da commercianti e residenti della zona.
Dopo qualche ora di discussione ricca di proposte e iniziative dai tre soggetti coinvolti, si è confermata, dopo le assemblee dei residenti e dei commercianti, una soluzione comune già prospettata durante l'incontro della settimana scorsa che prevede una prima fase con la chiusura alle auto, salvo a quelle dei residenti, il sabato e la domenica.
Sono soddisfatto per il risultato raggiunto attraverso il dibattito costruttivo che ha animato l'incontro di ieri sera è che ha coinvolto residenti e commercianti animati dal desiderio comune di far rivivere quello che io considero il secondo grande asse della vitalità e del commercio in centro storico – dichiarato il sindaco Achille Variati -. Sia l'amministrazione che i due gruppi coinvolti si sono impegnati ad un coinvolgimento che attraverso step graduali condurrà, salvo dovessero emergere gravi controindicazioni in questa prima esperienza di chiusura, a quello che oramai consideriamo un obiettivo per tutti: la pedonalizzazione. Entro sabato 13 , al massimo entro sabato 20 aprile, l'amministrazione si impegna a realizzare gli obiettivi pratici che ci siamo proposti per iniziare effettivamente un percorso di avvicinamento alla pedonalizzazione definitiva. Al terzo e poi al sesto mese, durante nuovi incontri, verrà valutata la situazione per andare, se necessario, a ritoccare i provvedimenti attuati.
I due gruppi di corso Fogazzaro – prosegue Variati - forniranno ciascuno due rappresentanti che affiancheranno i tecnici comunali in vista della programmazione di eventi nel fine settimana. Relativamente alla messa in luce dei reperti rinvenuti dell'acquedotto romano, la soprintendenza ha concluso i rilievi ed è stata avviata la fase di progettazione.”
Entro il 13 aprile, o la massimo entro sabato 20 aprile, corso Fogazzaro verrà reso pedonale il sabato e la domenica rimanendo invece percorribile dalle auto dal lunedì al venerdì.
Verranno effettuate delle modifiche alla segnaletica stradale in funzione anche di una futura definitiva pedonalizzazione. Si provvederà ad istituire il limite di velocità 30 chilometri orari, a togliere i posti auto nel lato verso i portici e a realizzaare tre stalli per il carico scarico sullo stesso lato, segnalati con una striscia che non danneggi permanentemente la pavimentazione. La pista ciclabile verrà tracciata con una striscia adesiva gialla che sostituirà gli attuali segnalatori mobili. Verranno individuate delle fioriere adeguate da posizionare davanti alla facciata di Casa Fogazzaro con funzione protettiva.
Per quanto riguarda la viabilità relativa al park Fogazzaro, il sabato e la domenica le auto usciranno solo a nord in contrà Pedemuro San Biagio, mentre a San Biagio resterà in vigore il senso unico. Ossia in contrà Pedemuro San Biagio nulla cambia dal lunedì al venerdì; il sabato e la domenica, invece, i veicoli provenienti da Ponte Pusterla o da Contrà Vittorio Veneto troveranno l’obbligo di svolta a destra in Stradella dei Munari, ad eccezione dei veicoli diretti al Park Fogazzaro (in piazzetta San Biagio è ben visibile il pannello indicatore del parcheggio stesso che indica i posti disponibili) e dei veicoli dei residenti e degli autorizzati alla Zona a Traffico Limitato (varco di Motton San Lorenzo).

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza