Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

15/03/2013

Polizia locale, presentati i macro dati sull'attività del 2012

Dalla Pozza: “Meno multe per divieto di sosta, più controlli per la sicurezza urbana”

L'assessore alla sicurezza Antonio Dalla Pozza ha presentato questa mattina, nella sede del comando di contrà Soccorso Soccorsetto, i principali indicatori dell'attività svolta nel 2012 dal corpo della polizia locale. “Ancora una volta – ha rilevato l'assessore - i numeri confermano un'attività sempre più intensa e professionale, e la tendenza al passaggio dal semplice controllo delle violazioni del codice della strada e da funzioni di polizia amministrativa a compiti di polizia urbana intesa come contrasto ai fenomeni di degrado e di microcriminalità. I numeri in effetti dimostrano che c'è meno attenzione verso le infrazioni 'statiche': nel 2012 sono ad esempio state accertate la metà delle violazioni per divieti di sosta rispetto al 2007, 4.550 contro 9.504. Emerge invece una maggiore attenzione verso l'occupazione abusiva degli stalli riservati agli invalidi (+76% rispetto al 2007) e verso i controlli sugli attraversamenti pedonali, che si sono ripetuti con cadenza regolare. E c'è appunto più attenzione nei confronti della sicurezza urbana, come il contrasto alla prostituzione, che infatti ha registrato, rispetto al 2008, un'impennata di ordinanze di oltre il 1.300%: segno di un'attività costante, quotidiana, ma anche della necessità di una norma nazionale, perchè da soli i Comuni non possono farcela”.

Smentiamo dunque – ha chiosato Dalla Pozza - il luogo comune per cui l'amministrazione e il comando si concentrerebbero sui divieti di sosta e poco invece sulla sicurezza dei cittadini. Anzi, evidenzio ancora una volta il calo delle sanzioni per superamento dei limiti di velocità, la cui rilevazione è oramai impossibile a causa dei molti, troppi, avvisi che devono essere fatti preventivamente a tutela dell'automobilista. Così come è visibile la diminuzione rispetto al 2011 delle sanzioni per l'entrata non autorizzata in Ztl, evidentemente perchè i vicentini hanno ormai capito che esiste”.

Si sono invece intensificate le attività volte a tutelare la mobilità 'debole' – ha sottolineato l'assessore -, ad accertare la regolarità dei documenti di guida e, nell'ambito dell'attività di sicurezza urbana, il netto aumento delle segnalazioni all'assessorato ai servizi sociali a causa anche del persistere della crisi economica”.

La polizia locale infine – ha aggiunto Dalla Pozza – svolge un'attività preziosa di supporto all'amministrazione, ad esempio presidiando i cantieri stradali che l'anno scorso sono stati moltissimi, oltre 200, con particolare presenza di agenti nei cantieri più delicati, come le asfaltature di viale Trieste, strada Pasubio, Marosticana, viale Cricoli e Saviabona”.

 

Documenti allegati

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza