Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

13/03/2013

Il bus ora si chiama e si paga con un sms

Non aspettare il bus: chiama!”. È lo slogan adottato dalla campagna di informazione di AIM Mobilità che bene sintetizza la logica del nuovo servizio di trasporto pubblico serale che parte il 18 marzo sulle 4 linee serali attualmente servite da autobus di 12 metri. Da lunedì prossimo, infatti, sette giorni su sette, con un sms si può prenotare e pagare una corsa che, da una qualsiasi delle fermate servite dalle attuali linee 1, 2, 5, 8, porterà con 2 euro in una delle 176 fermateservite dalle quattro linee serali, senza necessità di cambiare o di aspettare le coincidenze. Ad assicurare il servizio saranno i mezzi della ditta Magic Bus di Altavilla Vicentina che è risultata assegnataria del servizio, che per il momento parte in via sperimentale per tre mesi.
L’iniziativa è stata presentata questa mattina dall’Amministratore unico di AIM Spa Paolo Colla e dall’AU di AIM Mobilità Pio Saverio Porelli, con i rappresentanti delle società che collaboreranno nella fornitura del servizio. L’AU Colla ha ricordato che si tratta di una nuova attività che AIM lancia nell’ottica dell’efficientamento dei servizi alla città, della sostenibilità ambientale e del risparmio. Il tutto per offrire un servizio di qualità alla clientela sia in fatto di confort che di praticità.
L’AU Porelli ha segnalato che gli utenti abituali dei mezzi serali si aggirano sulle 40 mila unità, tanti sono i viaggiatori trasportati nell’arco dell’anno da AIM Mobilità e a cui il nuovo servizio si rivolge, per il momento in via sperimentale, ma nella ragionevole prospettiva di rinnovare in modo stabile la formula del trasporto pubblico serale.
Guido Campra, de Consorzio Movincom, ha annunciato che da lunedì Vicenza sarà la prima in Italia a fornire il servizio serale con pagamento via sms.
Marco Guarda, di Magic Bus, ha messo in risalto il fatto il trasporto serale sarà erogato con 5 mezzi di marche prestigiose, con allestimenti e strumentazione di confort elevato, in quanto sono gli stessi che durante il giorno sono a disposizione di clienti e delegazioni di primissimo piano, a Vicenza per visite ad aziende del territorio o per eventi fieristici.
Per quanto riguarda la gestione operativa, è stato annunciato che da lunedì saranno ridotte drasticamente le attese alle fermate: l’sms di conferma indicherà l’orario di arrivo del mezzo prenotato che sarà sempre al di sotto dei 20 minuti, rispetto ai 45 del servizio attuale. In questo modo, l’utente si può organizzare e scendere in strada al momento indicato.
Capillare la campagna di informazione avviata già da qualche giorno per far conoscere le nuove modalità del servizio e la procedura per ciascuna delle tre forme di pagamento: sono stati stampati i primi 20 mila pieghevoli che riportano la mappa del servizio, il numero delle fermate nonché le varie tipologie di accesso al servizio; pendenti pubblicitari (due per ogni bus di AIM Mobilità); espositori plastificati con una fascia blu che renderanno riconoscibile ciascuna delle 176 paline delle fermate interessate; due autobus con la pubblicità e l’immagine del nuovo servizio, già operativi sulle linee su cui partirà il servizio serale; totem e cartellonistica accanto alle biglietterie automatiche presso la Stazione ferroviaria, piazza XX Settembre e piazza Matteotti; parcometri dedicati e personalizzati, immediatamente riconoscibili per la livrea serale. A breve sarà distribuito ai clienti anche un comodo e originale disco orariocon tutti i numeri delle fermate e le rispettive vie.
Il servizio è disponibile tutti i giorni della settimana e potrà essere attivato acquistando il biglietto in formato elettronico o cartaceo: nel primo caso l’utente dovrà registrarsi sul sito www.bemoov.it e inviare successivamente un sms con il codice della fermata (composto di 4 cifre e affisso nella parte superiore delle paline), oppure inquadrare con lo smartphone il QR Code che trova alla fermata, mediante l’apposita applicazione gratuita Buy Bemoov. Nel secondo caso, invece, l’utente potrà effettuare l’acquisto di un biglietto cartaceo presso i parcometri serali AIM,  le biglietterie e le rivendite, e inviare un sms con il codice del biglietto e la specifica sintassi. Infine, per gli abbonati, il servizio serale è già incluso nell’abbonamento AIM: sarà sufficiente aggiungere al codice della fermata inviato per sms, anche il numero della tessera di AIM Card.

Come funziona
Tecnicamente, appena un utente invia un sms al numero 342.4112584 con la sintassi prevista, il sistema “AIM facile” verifica la correttezza del messaggio e del numero di fermata, nonché la congruità del metodo di pagamento. In alternativa, se si tratta di un cliente registrato Bemoov, il sistema addebita il costo di 2 euro sullo strumento di pagamento indicato in fase di registrazione. Quindi, il sistema avvia il servizio di trasportoinviando un sms alla vettura che partirà alla volta della fermata e contemporaneamente avverte il cliente dell’avvenuta attivazione del servizio inviando la ricevuta e il tempo d’attesa. Il tutto nel breve arco di tempo di qualche decina di secondi.
L’accesso al servizio è semplice e immediato, in assoluta sicurezza, in particolare  per chi si iscrive a Bemoov (www.bemoov.it) e associa il proprio numero di cellulare allo strumento di pagamento su cui si vogliono addebitare i propri acquisti (ad esempio la carta di credito).

Sintassi del testo sms
Questi i tre differenti testi che il cliente potrà scrivere per acquistare il servizio serale, in base alla modalità di pagamento prescelta.
1. Se si acquista il servizio (biglietto) con un sms tramite Bemoov, questo il testo: AIMS <spazio> Codice fermata;

2. Se si acquista il biglietto nelle biglietterie o nei parcometri serali AIM, si deve mandare un sms con questo testo: AIMS <spazio> Codice fermata <spazio> Numero biglietto;

3. Se si utilizza il proprio abbonamento AIM, va spedito un sms con questo testo: AIMS <spazio> Codice fermata <spazio> Numero tessera AIM Card.

Acquisto attraverso QR Code
Se invece si dispone di uno smartphone e si decide di utilizzare l’App Buy Bemoov - scaricabile da Apple Store, Android Market o Black Berry App World - si potrà leggere con la fotocamera del proprio smartphone il QR Code indicato sulla pensilina o alla fermata del bus e confermare l’acquisto, semplicemente seguendo le istruzioni che appariranno sullo schermo. Anche qui l’sms ricevuto in risposta da AIM Mobilità varrà come titolo di viaggio.

Assistenza telefonica di cortesia
Per ogni evenienza, dalle 20.30 alle 23.50, è sempre attivo allo 0444.394994 il Servizio cortesia di AIM Mobilitàche, attraverso un operatore, assiste e fornisce spiegazioni a chi desidera utilizzare il servizio serale via sms. Nelle altre ore, il Servizio fornisce automaticamente informazioni generali sul servizio.
Il sistema di mobile paymentBemoov è assolutamente sicuro: i dati relativi al pagamento, infatti, rimangono sempre custoditi presso la banca del cliente, mentre il pagamento via QR Code Buy Bemoov è basato su un sistema anticontraffazione che evita rischi di sostituzione, manomissione, frode o link a contenuti sconvenienti.
Il servizio di acquisto del biglietto urbano ed extraurbano tramite sms e QR Code Buy Bemoov sono già attivi a Vicenza rispettivamente da Dicembre 2011 e da Gennaio 2012. Alla comodità di poter fare a meno degli spiccioli e dei vincoli imposti dagli orari dei rivenditori di biglietti, da oggi si aggiunge quindi la possibilità di prenotare un mezzo pubblico in base alle proprie esigenze, nella fascia oraria solitamente più problematica per il trasporto pubblico. Il nuovo servizio inoltre consentirà a AIM di lavorare “on demand” attivando i mezzi di trasporto solo in caso di effettiva necessità, riducendo in questo modo gli sprechi e l’inquinamento.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza