Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

05/03/2013

Jacopo Bulgarini d'Elci si dimette da portavoce e capo di gabinetto del sindaco

Per guidare la campagna elettorale di Variati

Jacopo Bulgarini d’Elci, portavoce e capo di gabinetto del sindaco di Vicenza, si dimette anticipatamente dal proprio incarico per rivestire a tempo pieno il ruolo di responsabile della campagna elettorale del sindaco Achille Variati.
E' stato lo stesso Bulgarini d'Elci, questa mattina, a spiegare alla stampa le ragioni della scelta che diventerà effettiva da venerdì 15 marzo, giorno in cui prenderà ufficialmente il via la corsa di Variati: “E' un gesto che mi è sembrato doveroso, per senso di responsabilità nei confronti dell'impegno che mi attende e per rispetto verso il ruolo di dipendente pubblico che ho rivestito in questi anni e che mal si concilierebbe con il nuovo incarico”. La settimana prossima, in occasione dell'ultima giunta a cui parteciperà, Bulgarini d'Elci presenterà all'amministrazione un bilancio dell'attività svolta a servizio del Comune nei cinque anni in cui, dopo essere stato coordinatore della campagna elettorale di Variati nel 2008, ha svolto il ruolo di capo di gabinetto e portavoce del sindaco. “Per me – ha commentato Bulgarini d'Elci – questi sono stati anni di formazione e di crescita. Ho imparato cosa significhi lavorare in un Comune complesso come quello di Vicenza, potendo peraltro contare sull'ottima guida del sindaco, un maestro prezioso e sempre presente nei problemi e nelle scelte della città. E ho potuto personalmente sperimentare quanto il livello locale consenta davvero di incidere concretamente a favore della comunità. Di quest'esperienza, oltre che della fiducia accordatami e confermatami con il nuovo incarico che mi accingo a rivestire, ringrazio il sindaco Achille Variati”.
“Jacopo Bulgarini d'Elci – ha commentato a sua volta il sindaco – ha dimostrato in questi anni di essere un grande lavoratore. Un collaboratore leale, intelligente ed efficace. Lavorare per il sindaco vuol dire lavorare per la comunità. Ed è questo ciò che ha fatto e di cui lo ringrazio. Rispetto e condivido pienamente la sensibilità che lo porta a lasciare anticipatamente questo ruolo, dividendo in modo netto e trasparente il suo impegno a favore di un candidato da quello del dipendente pubblico”.
Nel salutare i giornalisti sottolineando il rapporto di correttezza e di stima reciproca costruito attraverso una frequentazione praticamente quotidiana, Bulgarini d'Elci ha infine voluto ringraziare per la collaborazione e la condivisione di un impegno spesso nascosto l'intero staff del sindaco, articolato in segreteria e ufficio stampa. Quest'ultimo, come impone la legge sulla par condicio, da aprile potrà svolgere per l'amministrazione in carica soltanto un'attività di comunicazione in forma impersonale ed indispensabile per l'efficace assolvimento delle funzioni dell'ente.

 

 

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza