Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

21/02/2013

Teatro Bixio - sabato 23 febbraio, “Facevo il morto” con Peso Specifico Teatro

In viaggio alla conquista della propria libertà

Facevo il morto, scritto e diretto da Roberta Spaventa, e interpretato da Angelo Argentina e Santo Marino, è il titolo dello spettacolo proposto da Peso Specifico Teatro sabato 23 febbraio, alle ore 21, al Teatro Spazio Bixio (in via Mameli 4 a Vicenza), nell’ambito della settima edizione della rassegna Teatro Elemento Naturalmente diversi.

Il Potere ha il compito di creare confini, di relegare l’Uomo entro uno spazio invalicabile solo per confermare se stesso. I due personaggi, Duca e Fido, cercano di oltrepassare questi limiti, per cambiare la propria condizione. Devono presentarsi al cospetto del Cavaliere Giallo per essere riconosciuti, ma il loro viaggio si interseca con un altro: quello dei loro alter-ego, che vivono una realtà parallela e illusoria, narrata nella video-installazione, in cui tutto è irreale, persino le bombe, scie luminose lasciate dal battito d’ali di argentee farfalle.

Facevo il morto è uno spettacolo di denuncia, di protesta contro chi vuole impedire al nostro futuro di svilupparsi; ma anche la rappresentazione di un’umanità rigida e inerme, che non ha strumenti culturali per crescere e riflettere, e pertanto resta a guardare, spettatore passivo di uno spettacolo senza happy end. La stessa società, rappresentata dal pubblico, rimane indifferente, ferma a guardare; anche l'immobilità infatti è un'azione: di non coinvolgimento. Non resta altro che agire, prendere in mano la situazione e battersi per travalicare i confini prestabiliti, vivendo.

Riusciranno Fido e Duca a compiere quel salto individuale e socio-culturale verso un nuovo concetto di unità? Il loro peregrinare diventerà lo spunto per un percorso sia fisico che interiore, verso quell’inconscio che anela al cambiamento e alla trasformazione dell’ordine delle cose.

La stagione allo Spazio Teatro Bixio è realizzata con il Comune di Vicenza, il sostegno della Regione Veneto, Fondazione Antonveneta e un piccolo supporto di Anthea, e vede il patrocinio dell’Amministrazione Provinciale, la collaborazione con Rete Veneta Piccoli Spazi Teatrali, TVA Vicenza e Biblioteca Civica Bertoliana.

Biglietto intero 10,00 €, ridotto 8,00 €, bambini e ragazzi fino ai 12 anni 5,00 €. E’ consigliata la prenotazione. Info e prenotazioni: 345/7342025.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza