Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

01/02/2013

Il Piccolo Principe domenica 3 febbraio al Bixio

Sarà Piccolo Principe, il celebre racconto di Antoine de Saint-Exupéry, con la Compagnia Matutateatro, a far divertire e riflettere i bambini domenica 3 febbraio, alle ore 17, allo Teatro Spazio Bixio in via Mameli 4 a Vicenza, nell'ambito del cartellone pomeridiano per i più piccoli. Interpretato da Julia Borretti e Titta Ceccano, per la regia di  Matutateatro, il lavoro è arricchito con la musica dal vivo di Roberto Caetani.

Antoine de Saint Exupéry era un aviatore e un umanista: adorava volare e si interessava agli uomini. Qualche mese dopo l’apparizione del suo capolavoro, scomparve in aereo sul Mar Mediterraneo. Il suo corpo non fu mai trovato, come curiosamente accade a quello del giovane protagonista della sua storia. Un’analogia, questa, che non può non rimandare al significato profondo del romanzo. Chi è infatti il piccolo principe, il bambino che all’improvviso nel deserto, si presenta al narratore-aviatore, costringendolo a rivedere le priorità del suo agire, se non l’altra parte di Saint-Exupéry, e per esteso l’altra parte di noi tutti. Quella della nostra infanzia che se non siamo bravi e fortunati, rischiamo di dimenticare, come di solito accade ai grandi.

La Compagnia Matutateatro nasce dall’incontro tra Titta Ceccano e Julia Borretti, teatranti provenienti da esperienze diverse che si trovano attorno a un progetto di teatro creativo che vede sempre l’attore al centro della creazione. La poetica di Matutateatro si nutre delle differenze, dei materiali che hanno forme, colori e sapori diversi, dando vita ad un corto circuito che rende i suoi spettacoli mai uguali a se stessi e sempre vitali. Matutateatro percorre trasversalmente la sottile linea che delimita i confini tra le arti, credendo che solo con una molteplicità di linguaggi si possa ridare la complessità del mondo. Attraverso un lavoro sull’umanità dell’attore e dello spettatore, reagendo a tutte la possibili combinazioni fra i materiali, le tecniche e le specificità personali, in scena, si rincorrono, così come nella vita, gli opposti: l’alto e il basso, il comico e il tragico.

Alla produzione di spettacoli, si affianca l’attività laboratoriale che la compagnia svolge nelle scuole, nei Centri Diurni, nei Centri di Salute mentale e al MAT spazio_teatro, sede operativa della compagnia, a Sezze, in provincia di Latina.

Il cartellone è realizzato con il sostegno della Regione Veneto, Fondazione Antonveneta e un piccolo supporto di Anthea, e vede il patrocinio dell'Amministrazione Provinciale, la collaborazione con Rete Veneta Piccoli Spazi, TVA Vicenza e Biblioteca Civica Bertoliana.

Biglietto ridotto bambini e ragazzi 5,00 €, intero adulti 7,00 €. E' consigliata la prenotazione.

Info e prenotazioni: 345/7342025

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza