Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

02/01/2013

Campagna di sensibilizzazione verso il disarmo nucleare

Il Comune sostiene l'iniziativa promossa dall'organizzazione Mayors for Peace

La campagna di sensibilizzazione verso il disarmo nucleare promossa dall'organizzazione Mayors for Peace, alla quale dal 2009 aderisce anche il Comune di Vicenza, sarà sostenuta dall'assessorato alla famiglia e alla pace con un contributo di 1000 euro. Lo ha deciso la giunta comunale durante l'ultima seduta annuale, proprio alla vigilia della giornata mondiale per la pace che si celebra l'1 gennaio.
Mayors for Peace (Sindaci per la pace) è un'associazione non governativa promossa dai sindaci delle città di Hiroshima e Nagasaki che ha lo scopo di contribuire al raggiungimento di una pace duratura nel mondo, attraverso la creazione di un'autentica solidarietà internazionale e mediante la completa abolizione delle armi nucleari, affinché tragedie come quelle di Hiroshima e Nagasaki non si ripetano mai più.
A “Sindaci per la Pace” hanno già aderito 5.524 sindaci di tutto il mondo di cui 449 sono italiani.
Abbiamo voluto confermare ancora una volta l'impegno dell'Amministrazione a sostenere e incoraggiare quelle iniziative che aiutano a costruire la pace – afferma l'assessore alla famiglia e alla pace Giovanni Giuliari –. La campagna promossa dai sindaci di Hiroshima e Nagasaki è finalizzata all'abolizione delle armi nucleari entro l'anno 2020. Il 2020 è l'anno del compimento dei 75 anni dal bombardamento atomico e, insieme a tutte le altre città del mondo, vorremmo che entro quella data si realizzasse il compimento dell'eliminazione delle armi nucleari, così che, nonostante l'età che avanza inesorabilmente, il maggior numero possibile di persone colpite dalla bomba atomica possano vedere questo compimento con i propri occhi.”
Gli obiettivi della Campagna, denominata “Mayors for peace 2020 Vision Campaign”, sono quelli di arrivare alla rimozione immediata di tutti gli armamenti nucleari operativamente installati, l'avvio del negoziato effettivo rivolto alla stipulazione del “Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari” e la sua sottoscrizione entro l'anno 2015, lo smantellamento di tutte le armi nucleari entro l'anno 2020.
Oltre a Vicenza, all'Organizzazione “Mayors for Peace, aderiscono anche i comuni vicentini di Altavilla Vicentina e Longare ed i capoluoghi di provincia veneti di Padova, Rovigo, Verona e Venezia.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza