Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

29/11/2012

Corsi di italiano per stranieri, un volantino riepiloga l'offerta formativa della città

In distribuzione nelle sedi delle circoscrizioni

L'assessorato alla famiglia e alla pace ha riunito in un unico volantino l'offerta dei corsi di italiano per stranieri promossi dalla rete vicentina degli insegnanti volontari. In distribuzione nelle circoscrizioni, il volantino informativo vuole essere uno strumento di diffusione e promozione di tutte le risorse che offre il territorio sotto il coordinamento dell'assessorato, che ha già riunito attorno ad un tavolo le varie associazioni che offrono corsi per migranti.

È la prima volta – sottolinea l'assessore Giovanni Giuliari - che Comune e associazioni uniscono le forze per promuovere e pubblicizzare i corsi di italiano per stranieri nell'ottica di semplificare il processo di integrazione ed inclusione sociale degli immigrati. La capacità di esprimersi e di comunicare è infatti prioritaria per sentirsi inseriti in una comunità o in una rete a qualsiasi livello: tramite la parola si esprimono non solo bisogni, ma si intessono anche relazioni”.

Come riportato nel volantino, i corsi a Vicenza vengono organizzati dal Gruppo Comunicando (Villa Tacchi, viale della Pace 89, ma anche in via Vaccari 107, cell. 329 7414050, circoscrizione3@comune.vicenza.it), dal Mezzanino (contrà Fascina 15, 0444 326520, info@ozanam-vicenza.org), da Orizzonti Comuni (piazzale Giusti 23, cell. 377 1981414, orizzonticomuni1@gmail.com) e da Porta Aperta (borgo Scroffa 18, 0444 305366 – 347 3184299).

La conoscenza dell'italiano è importante per gli stranieri perchè consente di ottenere il permesso di soggiorno CE di lungo periodo (ex carta di soggiorno), se viene attestata o certificata non inferiore al livello A2 del quadro comune di riferimento europeo approvato dal Consiglio d'Europa per la conoscenza delle lingue. Il riconoscimento viene dato dai centri statali per l'istruzione degli adulti Ctp Vicenza Ovest (via Bellini 106, zona S. Lazzaro) e Ctp Vicenza Est (via Palemone 20, zona S. Pio X), dopo la frequentazione di un corso di italiano A2 di almeno 45 ore. In alternativa lo straniero può appunto imparare l'italiano frequentando i corsi tenuti da volontari, e sostenere poi il test on line collegandosi a http://testitaliano.interno.it.

Il test – che è gestito dal Ministero dell'Interno tramite le prefetture – è già stato espletato sette volte nel corso del 2012 e la prossima edizione è in programma il 14 dicembre. Nel 2011 le percentuali più alte di stranieri promossi sono state registrate nella provincia di Torino (96,5%), seguita da Roma e Napoli con il 95%. Le province venete hanno registrato percentuali più basse: Vicenza 72%, Venezia 70% e Verona 65%. In generale, comunque, non ha superato il test nel 2011 il 15% degli stranieri a livello nazionale e il 28% nel Veneto. Venendo invece all'ultima sessione, quella di settembre, gli stranieri della provincia di Vicenza che non hanno superato il test sono stati il 20% del totale.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza