Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

26/11/2012

Contrà Porta S. Lucia, alle battute finali la sostituzione dei vecchi sottoservizi

Riapre dopodomani la strada a senso unico

Ancora pochi giorni e terminerà il cantiere di sostituzione e potenziamento dei sottoservizi della storica contrà Porta S. Lucia. Anticipati da un'assemblea pubblica per illustrare ai residenti le varie fasi dell'intervento, i lavori da parte di Aim Servizi a rete e di Acque Vicentine sono iniziati lo scorso febbraio e, come da cronoprogramma, si stanno concludendo nel tempo di 10 mesi previsti, con riapertura della strada a senso unico da dopodomani: in questi giorni è stata infatti completata l'asfaltatura provvisoria, in attesa di quella definitiva da realizzare nella prossima primavera, dopo i necessari assestamenti del sottofondo stradale per gli scavi che sono arrivati a profondità di oltre due metri, interessando quasi tutta la larghezza della strada.

Con soddisfazione ci accingiamo a completare la risistemazione di un altro importante pezzo di città – ha dichiarato l'assessore ai lavori pubblici e alle infrastrutture stradali Ennio Tosetto questa mattina, durante un sopralluogo -, che si aggiunge alle asfaltature già completate, ad esempio, in via Torretti, porta Padova, S. Pietro, Ponte degli Angeli, piazza Matteotti, S. Marco, Vittorio Veneto e S. Biagio. Questo però è stato un cantiere molto complesso, perchè qui si è agito su tutte le tipologie di sottoservizi che si possono immaginare, dall'acquedotto alle linee telefoniche, in alcuni casi con tubature vecchie anche cent'anni. Ciononostante in 10 mesi di cantiere non abbiamo avuto lamentele, se non in un paio di casi, ma limitatamente al problema polveri”.

Nel dettaglio, per un costo complessivo di circa 800 mila euro più Iva, sono stati sostituiti i vecchi sottoservizi di acquedotto, gas, fognatura, teleriscaldamento e sono stati posati i cavidotti interrati di media e bassa tensione, dell'illuminazione pubblica e delle telecomunicazioni, completando l'intervento con le prove di tenuta idraulica delle condotte, le operazioni di potabilizzazione e gli allacciamenti alle utenze.

Il rispetto dei tempi è stato agevolato dalla mancanza di ritrovamenti archeologici, anche se il cantiere in contrà Porta S. Lucia si è dovuto riprogrammare, in considerazione dell’evento alluvionale del novembre 2010, dopo la riapertura di ponte Pusterla. Per questo le lavorazioni si sono dovute concentrare dapprima in contrà Mure Porta S. Lucia e stradella Araceli (da marzo a luglio 2011) e poi in contrà XX Settembre (fino a settembre 2011).

Quindi, successivamente alla riapertura di ponte Pusterla (novembre 2011), hanno potuto avere inizio i lavori in contrà Porta S. Lucia, portando così a termine il progetto complessivo, che alla fine ha interessato una lunghezza stradale di 700 metri per una superficie complessiva di 4.000 metri quadrati, la posa di 310 metri di condotta fognaria, 350 metri di condotta del teleriscaldamento, 650 metri di condotte di acquedotto e altrettanti di condotte gas, 3.750 metri di cavidotti e 250 singoli allacciamenti di acquedotto, gas, teleriscaldamento, elettricità e fognature.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza